TERREMOTO OGGI FOGGIA M 3.6/ Ultime scosse Ingv “Un po’ di spavento ma niente danni”

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Foggia M 3.6, ultime scosse Ingv. Le parole di Michele Crisetti, il sindaco di San Giovanni Rotondo, sul sisma delle ultime ore

terremoto foggia 2020 ingv
Terremoto a Foggia (Ingv)

Il sindaco di San Giovanni Rotondo, comune in provincia di Foggia, ha detto la sua in merito al terremoto che nella notte appena passata, ha colpito la zona del Gargano, con un epicentro non troppo distante dal comune di Carpino. Così Michele Crisetti ai microfoni dell’agenzia Adnkronos: “La scossa è stata avvertita in maniera distinta dalla popolazione. Diversi cittadini si sono svegliati, a partire dal sottoscritto. Non è durata molto, forse alcuni secondi ed è stata accompagnata da un boato. Un pò di spavento ma al momento non si segnala nessun danno. Adesso faremo alcuni controlli di routine negli edifici pubblici”. Il sisma è stato di magnitudo 3.6 gradi, e come già specificato da Crisetti, è stato avvertito in maniera indistinta dalla popolazione locale, destandola dal sonno. Il terremoto, vista la sua potenza (comunque moderata), è stato registrato anche nella provincia Bat (Barletta-Andria-Trani), nonché in tutto il territorio della Daunia. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERREMOTO OGGI A CARPINO, PROVINCIA DI FOGGIA, M 3.6

Una scossa di terremoto si è verificata oggi, martedì 21 gennaio, in quel di Carpino, in provincia di Foggia (Puglia). L’evento sismico è stato segnalato puntualmente dai professionisti dell’Istituto nazionale italiano di geofisica e vulcanologia, Ingv, fornendo tutti i dati dettagliati. La scossa è stata registrata alle ore 4:24 della notte fra lunedì 20 e martedì 21, con epicentro a 4 chilometri a sud est dal comune di cui sopra. Le coordinate geografiche precise sono state 41.82 gradi di latitudine e 15.88 di longitudine, con una profondità di 20 km sotto il livello del mare. La magnitudo, invece, è stata di 3.6 gradi sulla scala Richter, trattasi quindi di un sisma moderato. La scossa di terremoto è avvenuta a circa 50 chilometri da Foggia, e non troppo distante da San Severo e Manfredonia, ed ha riguardato anche i comuni di Cagnano Varano, Ischitella, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo, San Giovanni Rotondo e Peschici. Il terremoto non ha provocato danni ne feriti.

DOPPIA SCOSSA DI TERREMOTO OGGI IN PROVINCIA DI BOLOGNA

Altro sisma nella notte, questa volta di magnitudo 2.1 gradi, e in provincia di Bologna. Come riferisce l’Ingv, l’evento si è verificato a 2 chilometri a sud est dal comune di Castiglione dei Pepoli, con coordinate geografiche (latitudine e longitudine), 44.13, 11.18, mentre la profondità è stata di 9 km. Il terremoto ha riguardato da vicino i paesi di Camugnano, Vernio, San Benedetto Val di Sambro, Castel di Casio, Cantagallo, Grizzana Morandi e Sambuca. Imola, Bologna, Firenze, Pistoia e Prato, sono invece le città più vicine all’epicentro, distanti al massimo cinquanta chilometri. Da segnalare infine un’ultima scossa di terremoto avvenuta quest’oggi, sempre nella notte. Alle ore 00:42, un sisma sempre in provincia di Bologna, a 3 chilometri a sud est sempre da Castiglione dei Pepoli. La scossa è stata leggermente più lieve, di magnitudo 2.0 gradi, e come per il precedente movimento tellurico non si sono verificati danni ne feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA