Terremoto oggi Foggia M 3.7/ Ingv ultime scosse, forte sisma a Poggio Imperiale

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Foggia M 3.7, Ingv ultime scosse: trema in maniera significativa la Puglia, con un sisma a Poggio Imperiale alle 4:57

terremoto foggia 2020 ingv 640x300
Terremoto a Foggia (Ingv)

Sono diverse le scosse di terremoto segnalate oggi dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’Ingv. Partiamo da quella decisamente più significativa, un sisma di magnitudo 3.7 gradi avvenuto nella notte appena passata, quella fra venerdì 17 e sabato 18 aprile, in Puglia, presso il comune di Poggio Imperiale (provincia di Foggia). L’evento tellurico è accaduto di preciso alle ore 4:57 di oggi, ed ha avuto un epicentro con coordinate geografiche pari a 41.81 gradi di latitudine, 15.39 di longitudine, e infine, una profondità di 24 chilometri sotto il livello del mare. Il sisma è stato avvertito dalla popolazione locale vista la sua entità, ed in particolare, nei comuni limitrofi Poggio Imperiale, leggasi Apricena, Lesina, San Paolo di Civitate, San Severo, San Nicandro Garganico, Torremaggiore, Serracapriola, Chieuti. A livello di città, invece, segnaliamo la presenza di Foggia e Manfredonia, distanti dal cuore del sisma rispettivamente 41 e 48 chilometri. Al momento non si segnalano danni ne feriti, anche se sono in corso tutti i controlli di rito per avere la certezza che il terremoto non abbia avuto alcuna conseguenza.

TERREMOTO OGGI ANCHE IN CALABRIA, ABRUZZO E SICILIA

Alle ore 4:35 della notte appena passata ha tremato la regione Calabria, di preciso la città di Reggio. L’evento tellurico ha avuto una magnitudo di 2.2 gradi sulla scala Richter, e una profondità di 11 chilometri sotto il livello marino, come segnalato dalla sala sismica Ingv in Roma. Alle 6:42 di stamane è quindi toccato alla vicina Sicilia, una scossa di magnitudo 2.4 gradi sulla scala Richter localizzata in provincia di Enna, precisamente presso il comune di Troina. Il terremoto ha avuto una profondità di 30 chilometri ed ha interessato diversi comuni comeGagliano Castelferrato, San Teodoro e Cesarò, quelli più vicini all’epicentro. All’1 e 57 è stata poi la volta dell’Abruzzo, precisamente il comune di Ovindoli, in provincia de L’Aquila. In questo caso la scossa è stata di magnitudo 2.2 gradi con una profondità di 8 chilometri. Infine, segnaliamo l’ultimo terremoto di oggi, quello delle ore 6:31 di magnitudo 2.0 gradi, in località Apricena, a pochi chilometri dall’epicentro del sisma d’apertura di magnitudo 3.7.



© RIPRODUZIONE RISERVATA