Terremoto oggi Grosseto M 2.2/ Ingv ultime notizie, trema il comune di Montieri

- Davide Giancristofaro Alberti

Una scossa di terremoto di magnitudo 2.2 gradi segnalata stamane in provincia di Grosseto, in Toscana: scopriamo insieme tutti i dettagli

terremoto grosseto 2021 ingv 640x300
Terremoto oggi a Grosseto (Ingv)

Scopriamo insieme quali sono state le scosse di terremoto che si sono verificate oggi in Italia, il consueto appuntamento con l’elenco dei sismi superiori alla magnitudo 2.0 verificatisi nelle ultime ore nella nostra penisola. Come sempre facciamo affidamento sul portale dell’Ingv, l’Istituto di geofisica e vulcanologia italiana, che registra e cataloga i movimenti tellurici come ogni giorno. Nelle ultime ore è stato segnalato un solo sisma, quello verificatosi nella regione Toscana, alle ore 8:34, di preciso ad un chilometro a nord ovest del comune di Montieri, in provincia di Grosseto.

Il terremoto di oggi ha avuto una magnitudo di 2.2 gradi sulla scala Richter, mentre l’epicentro è stato localizzato in una zona con coordinate geografiche pari a 43.14 gradi di latitudine e 11.01 di longitudine, ad una profondità di 8 chilometri sotto il livello del mare, il cosiddetto ipocentro. Come riferito dalla Sala Sismica INGV-Roma, i comuni che hanno avvertito la scossa nella zona sono stati quelli di Chiusdino, in provincia di Siena, Castelnuovo di Val di Cecina (provincia di Pisa), Monterotondo Marittimo, Massa Marittina e Monticiano, tutto nel grossetano. Per quanto riguarda le città, invece, si segnalano la presenza di Siena, Grosseto, Firenze e Livorno in un raggio compreso fra i 33 e i 73 chilometri di distanza dall’epicentro.

TERREMOTO OGGI A GROSSETO, IERI HA TREMATO LA PROVINCIA DI MACERATA

Stando a quanto riferito dall’Ingv nessun altro terremoto si è verificato oggi, mentre ieri pomeriggio aveva tremato la regione delle Marche, precisamente la provincia di Macerata. Il sisma, in questo caso, è stato di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter, e si è verificato a tre chilometri a sud del comune di Pieve Torina, nei pressi del parco nazionale dei monti Sibilini. Come riferisce l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’epicentro è stato localizzato in una zona con coordinate geografiche pari a 43.02 di latitudine e 13.06 di longitudine, e una profondità di 8 chilometri sotto il livello marino. In entrambi i casi non si sono verificati danni ne tanto meno dei feriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA