TERREMOTO OGGI ISOLE EOLIE M 2.1/ Ingv ultime scosse: 9 sismi in quattro giorni

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Isole Eolie M 2.1, Ingv ultime scosse: nove scosse nel giro di quattro giorni, registrate sulle isole siciliane

terremoto eolie 2020 ingv 640x300
Terremoto Isole Eolie (Ingv)

Un’altra scossa di terremoto si è verificata oggi in Italia. Alle ore 9:23 di questa mattina, ha tremato nuovamente il territorio delle Isole Eolie, in Sicilia. L’evento sismico di poche ore fa è stato segnalato con tempestività dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, più comunemente noto come Ingv. Le coordinate geografiche comunicate sono state 38.5 gradi di latitudine e 14.84 di longitudine, con una profondità, il cosiddetto ipocentro del sisma, di 20 chilometri sotto il livello del mare. Ancora una volta i comuni che sono stati interessati dal terremoto sono stati quelli di Leni, Santa Marina Salina, Malfa e Lipari, tutti paesi che si trovano appunto sulle note isole della Sicilia, distanti circa settanta chilometri da Messina, e poco più di 80 da Reggio Calabria. L’evento sismico, come per tutti gli altri verificatisi negli ultimi giorni sulle Isole Eolie, non ha provocato alcun danno ne tanto meno dei feriti, ma come appena accennato, è evidente lo sciame in corso. Fino ad oggi la scossa più importante resta quella di magnitudo 3.7 gradi del 27 febbraio. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

TERREMOTO OGGI ISOLE EOLIE M 2.5

Un’altra scossa di terremoto è stata registrata oggi sulle Isole Eolie, in Sicilia. Stando a quanto si legge sul sito dell’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’evento tellurico è stato di magnitudo 2.5 gradi sulla scala Richter, ed è stato localizzato nei pressi della splendida località di Lipari. Il movimento ha avuto coordinate geografiche pari a 38.45 gradi di latitudine e 14.82 di longitudine, mentre la profondità è stata di 12 chilometri sotto il livello del mare. Il sisma di oggi ha interessato da vicino i comuni di Leni, Lipari, Santa Maria Salina e Malfa, mentre le città più importante dislocate nei pressi dell’epicentro restano Messina, Reggio Calabria e Acireale, in un raggio massimo di 100 chilometri. Quella di stanotte delle ore 2:51 è la nona scossa superiore alla magnitudo 2.0 registratasi sulle Isole Eolie in una settimana, a conferma di uno sciame sismico in corso. Fortunatamente non si sono verificati danni ne feriti, ma l’evento resta comunque da attenzionare.

SCOSSA DI TERREMOTO OGGI VICINO A BOLZANO

Alle ore 6:22 di stamattina si è verificata invece una scossa in un’altra zona ad alta attività sismica, leggasi il mar Tirreno meridionale, sopra la costa nord della Sicilia. Si è trattato di una scossa di magnitudo 2.1 gradi sulla scala Richter, con coordinate geografiche di 38.72 gradi di latitudine e 13.56 di longitudine, con una profondità di 25 chilometri sotto il livello del mare. A livello di città troviamo Palermo e Bagheria in un raggio massimo di 70 chilometri, mentre nessun paese è stato interessato dalla scossa in quanto verificatasi in mare aperto. Infine, segnaliamo una scossa di terremoto avvenuta non troppo lontano dal Trentino Alto Adige, lungo il confine fra l’Austria e l’Italia. Alle ore 2:12, un evento tellurico di magnitudo 2.3 gradi sulla scala Richter è stato registrato dalla Sala sismica Ingv in Roma, a circa 90 chilometri da Bolzano. Anche in questo caso non si sono verificati dei danni ne tanto meno dei feriti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA