Terremoto oggi Ragusa M 2.2/ Ingv ultime scosse, trema nuovamente la Sicilia

- Davide Giancristofaro Alberti

Terremoto oggi Ragusa M 2.2, Ingv ultime scosse: si segnalano dei movimenti tellurici in Sicilia, ecco tutti i dettagli

terremoto ragusa 2020 ingv 640x300
Terremoto in provincia di Ragusa (Ingv)

Si sono verificati alcune scosse di terremoto quest’oggi in Italia. L’ultima è quella delle ore 9:40 avvenuto in Sicilia, in provincia di Ragusa. Come riferisce l’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l’evento tellurico è stato di magnitudo 2.2 gradi sulla scala Richter, precisamente in località Monterosso Almo. Le coordinate geografiche precise sono state 37.08 gradi di latitudine e 14.72 di longitudine. La profondità è stata di 17 chilometri sotto il livello del mare, trattasi quindi di un sisma piuttosto superficiale. Il sisma ha interessato da vicino i comuni di Chiaramonte Gufi, Giarratana, Licodia Eubea, Vizzini, Buccheri, Mazzarrone, Buscemi e Palazzolo Acreide. Le città più grandi nella zona sono invece quelle di Ragusa, che dista 17 chilometri dall’epicentro, nonché Vittoria, Modica, Gela e Siracusa. La scossa di terremoto di stamane non ha causato alcun danno ne ferito, in attesa di ulteriori aggiornamenti. Sempre nella stessa zona si è verificata un’altra scossa di terremoto alle ore 7:05 di stamattina, di magnitudo 2.5 gradi, con una profondità di 15 chilometri sotto il livello del mare.

SCOSSE DI TERREMOTO A RIETI E A SIRACUSA

Anche in questo caso non si sono registrate danni e nessuna persona è rimasta coinvolta. Le scosse avvenute in Sicilia sono le uniche due superiori alla magnitudo 2.0 gradi nella giornata di oggi, lunedì 9 marzo. In precedenza era stata registrata dall’Ingv una scossa di magnitudo 2.0 gradi in provincia di Rieti, nel Lazio, in quel di Accumuoli. Si è trattata di una scossa con profondità pari a a 15 chilometri, e fra i numerosi comuni coinvolti vi erano Norcia, Cascia, Arquata del Tronto, Cittareale, Amatrice, Castelsantagelo sul Nera e Poggiodomo, tutti paesi che abbiamo imparato a conoscere negli ultimi anni. Infine da segnalare un altro sisma avvenuto sempre nel primo pomeriggio di ieri in Sicilia, lungo la costa siracusana. Il movimento tellurico è stato di magnitudo 2.1 gradi ad una profondità di 8 km. In tutti questi casi, il sisma non ha causato danni ne feriti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA