Testo completo “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi” di Lucio Battisti/ Cover a Sanremo 2022

- Matteo Fantozzi

Testo completo “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi..." di Lucio Battisti, la cover a Sanremo 2022 sarà cantata da Michele Bravi. Tutto quello che c'è da sapere.

bravi battisti 2019 tv 640x300 Michele Bravi, Lucio Battisti

Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi… di Lucio Battisti sarà protagonista della serata delle Cover al Festival di Sanremo 2022Lucio Battisti

“torna” al Festival di Sanremo 2022 con “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi...” che sarà cantata da Michele Bravi durante la serata delle Cover. La canzone è un vero e proprio classico della musica italiana, cantata in tutto il mondo. Venne pubblicata per la prima volta nel 1972 nell’album Il mio canto libero. Lucio Battisti la scrisse insieme all’inseparabile Mogol col quale compose dei veri e propri pezzi di bravura. Tra gli artisti che hanno realizzato delle cover ci sono personalità internazionali come Mina, David Bowie e Gigi D’Agostino.

La canzone “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi...” di Lucio Battisti parla di un uomo e della sua esitazione di fronte a una storia d’amore. La forza prorompente del brano “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi...” riesce a riempire il cuore del pubblico che sicuramente è in grado di apprezzare le emozioni che vengono fuori dall’anima di chi la interpreta. Vedremo se sarà bravo stasera anche Michele Bravi a interpretare la canzone “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi...” di Lucio Battisti a tal punto da far commuovere il pubblico di Sanremo 2022.

Testo completo “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi…” di Lucio Battisti

Di seguito leggiamo il testo completo di “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi…” di Lucio Battisti interpretata la quarta sera di Sanremo 2022 da Michele Bravi.

Dove vai quando poi resti sola?
Il ricordo, come sai, non consola
Quando lei se ne andò, per esempio
Trasformai la mia casa in un tempio
E da allora solo oggi non farnetico più
A guarirmi chi fu
Ho paura a dirti che sei tu
Ora noi siamo già più vicini
Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi

Come può uno scoglio
Arginare il mare
Anche se non voglio
Torno già a volare
Le distese azzurre
E le verdi terre
Le discese ardite
E le risalite
Su nel cielo aperto
E poi giù il deserto
E poi ancora in alto
Con un grande salto
Dove vai quando poi resti sola?
Senza ali tu lo sai non si vola
Io quel dì mi trovai per esempio
Quasi sperso in quel letto così ampio
Stalattiti sul soffitto i miei giorni con lei
Io la morte abbracciai
Ho paura a dirti che per te
Mi svegliai
Oramai fra di noi solo un passo
Io vorrei, non vorrei ma se vuoi
Come può uno scoglio
Arginare il mare
Anche se non voglio
Torno già a volare
Le distese azzurre
E le verdi terre
Le discese ardite
E le risalite
Su nel cielo aperto
E poi giù il deserto
E poi ancora in alto
Con un grande salto

Il video dell’interpretazione della canzone “Io vorrei… non vorrei… ma se vuoi...”








© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Sanremo

Ultime notizie