Testo Io che amo solo te di Sergio Endrigo, cover a Sanremo 2021/ Celebre brano del 1962

- Elisa Porcelluzzi

Testo canzon Io che amo solo te, celebre brano di Sergio Endrigo, è tra le cover proposte al Festival di Sanremo 2021. Il brano è del 1962.

sergio endrigo wikipedia 640x300
Sergio Endrigo, Wikipedia

“Io che amo solo te” di Sergio Endrigo

Io che amo solo te, una delle più conosciute canzoni di Sergio Endrigo, verrà cantata da Orietta Berti e Le Deva in occasione della terza serata del Festival di Sanremo 2021, dedicata alle cover. Pubblicata su 45 giri nel 1962 dall’etichetta RCA Italiana, la canzone è stata inserita anche nel primo LP da solista del cantante, “Sergio Endrigo”, del 1967. La canzone, caratterizzata da un testo molto semplice, parla di un amore unico e assoluto. Nel 2006 a Carrara “Io che amo solo te” ha ottenuto il prestigioso Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano nella sezione Tributo all’emozione poetica delle canzoni italiane di tutti i tempi. Inoltre si trova al 10º posto nella classifica delle 200 canzoni italiane più belle secondo Rolling Stone. Nel corso degli anni è stata interpretata da tanti altri grandi artisti del panorama italiano, come Mina, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Marisa Sannia, Enzo Jannacci e Claudio Baglioni; nel 2008 Fiorella Mannoia l’ha fortemente voluta come primo singolo da “Canzone nel Tempo”. Durante gli home visit di X Factor 11, è stata assegnata da Levante, allora giudice della trasmissione, ad una delle sue ragazze in gara, Rita Bellonzo.

Sergio Endrigo, la carriera del “maestro”

Sergio Endrigo è nato a Pola il 15 giugno 1933 ed è morto a Roma il 7 settembre 2005. Orfano di padre morto nel 1939 durante la Seconda Guerra Mondiale, Endrigo iniziò subito a lavorare per aiutare economicamente la madre. Prestò servizio come fattorino alla Mostra del Cinema appassionandosi così al mondo dell’arte e iniziando a suonare vari strumenti come la chitarra e il contrabbasso. Nel 1959 ha debuttato come cantante grazie a Riccardo Del Turco che poco dopo è diventato suo cognato. Nel 1960 firmò un contratto con la Dischi Ricordi che abbandonò due anni dopo per la RCA. Debuttò al Festival di Sanremo nel 1966 con “Adesso sì”, che poco dopo venne incisa anche da un altro cantante esordiente, Lucio Battisti, nella raccolta Sanremo ’66 della Dischi Ricordi. Sergio Endrigo si esibì più volte al Festival di Sanremo, vincendolo nel ’68 con “Canzone per Te” e arrivando secondo nel 1969 e nel 1970. Inoltre, nel corse della sua lunga e prestigiosa carriera, collaborò con Gianni Rodari, Giuseppe Ungaretti, Pier Paolo Pasolini e Vinicius de Moraes, e con importanti musicisti come Luis Bacalov e Toquinho. Sergio Endrigo ha pubblicato 21 album, 20 in studio e un live, ha partecipato a due film, “Questi pazzi, pazzi italiani” e “Tutte le domeniche mattina”, e scritto due opere letterarie, “Quanto mi dai se mi sparo” e “L’Endrigo Allegro. Le barzellette agrodolci di Sergio Endrigo”.

Io che amo solo te, testo della canzone di Sergio Endrigo

C’è gente che ha avuto mille cose,
Tutto il bene, tutto il male del mondo.
Io ho avuto solo te
E non ti perderò,
Non ti lascerò
Per cercare nuove avventure.

C’è gente che ama mille cose
E si perde per le strade del mondo.
Io che amo solo te,
Io mi fermerò
E ti regalerò
Quel che resta
Della mia gioventù.

Io ho avuto solo te
E non ti perderò,
Non ti lascerò
Per cercare nuove illusioni.

C’è gente che ama mille cose
E si perde per le strade del mondo.
Io che amo solo te,
Io mi fermerò
E ti regalerò
Quel che resta
Della mia gioventù.



© RIPRODUZIONE RISERVATA