TH RESORTS/ Prezzi dinamici, zero penali e polizza per vacanze estive più sicure

- int. Stefano Maria Simei

Il settore del turismo non vive un momento facile, ma c’è chi guarda già alla stagione estiva forte di investimenti e innovazioni al servizio dei clienti

L'Ostuni Village di TH Resorts
L'Ostuni Village di TH Resorts (Web, 2020)

Stagione invernale azzerata dalla pandemia, con i nove resorts-montagna sparsi tra Trentino, Piemonte e Valle d’Aosta rimasti desolatamente chiusi, al pari degli impianti di risalita. Un bilancio 2020 in profonda sofferenza, con una perdita di circa 80-90 milioni e un incasso in ristori che non arriva nemmeno al milione, malgrado tutti invochino interventi proporzionati alle perdite. Eppure il gruppo TH Resorts, una trentina di strutture sparse nelle più belle località tra mare, montagna e città italiane, sembra avere sposato un celebre claim targato Steve Jobs: investire in tempo di crisi equivale a costruirsi le ali mentre gli altri precipitano. Ora, pur augurandosi che nessuno sia costretto davvero a capitombolare, TH pensa concretamente alla risalita, in vista della prossima stagione estiva, per la quale ha già aperto, da un paio di giorni, il booking vendite. Con parecchie novità. “In primis – dice Stefano Simei, direttore centrale commerciale & marketing e it strategico, in pratica responsabile centrale tour operating, nel nuovo organigramma del gruppo – due nuovi hotel: il TH Le Castella Baia degli Dei, un quattro stelle in Calabria, giusto di fronte all’antica fortezza aragonese, un gioiello che offre mare cristallino, sport e relax. E il TH Lazise, Parchi del Garda, un altro quattro stelle a due passi da Gardaland e in zona baricentrica per tutti i parchi tematici del Garda, un hotel dalla spiccata fisionomia bleisure (business&leaisure)”. 

Dunque TH, crisi o non crisi, rilancia e punta tutto sull’estate. Prevedendo forse una situazione migliore, per quanto riguarda i contagi?

Probabilmente sì, soprattutto se le vaccinazioni proseguiranno senza ulteriori intoppi. Ma l’esperienza maturata la scorsa estate, quando nei nostri villaggi i frequentissimi tamponi non hanno rilevato alcuna positività, ci conforta: anche per la prossima stagione abbiamo predisposto tutti i protocolli sperimentati per garantire una vacanza sicura. Con qualcosa in più: abbiamo chiamato “zero pensieri” l’abolizione delle penali di annullamento per tutte le prenotazioni confermate entro il prossimo 15 aprile e disdettate fino a 21 giorni ante partenza. Sarà restituito l’intero ammontare pagato, senza emissione di voucher. E abbiamo studiato “TH full plus”, per assicurare le vacanze fino all’ultimo giorno: una quota addizionale con una nuova polizza assicurativa all risk con coperture Covid offerta da TH Resorts.

Avete spinto anche sulla digitalizzazione?

Sì, con il web chek-in, che consente di eliminare code e ridurre i tempi: alla reception si ritireranno solo le chiavi della stanza e la carta ricaricabile per i pagamenti all’interno della struttura. E abbiamo potenziato la nostra app, con i servizi prenotabili, come la possibilità di prenotare escursioni e attrezzature sportive. Abbiamo poi potenziato tutte le iniziative, con particolare attenzione ai canali social.

Bene, torniamo alle novità. Il catalogo è pronto?

Quello “mare” è già on-line sul nostro sito. Ma quest’anno i cataloghi saranno in tutto cinque: oltre al mare, ci sarà quello per la montagna, poi l’Urban Resort, le Esperienze e il Touring Club Italiano. Si tratta di nuovi cataloghi arricchiti di contenuti multimediali e informativi (foto, video ed escursioni) per cercare di far vivere la vacanza agli ospiti ancora prima di arrivare.

Un catalogo per le “esperienze”? Cosa significa?

È la raccolta di tutte le esperienze territoriali presenti nelle varie strutture. Perché oggi la vacanza è sempre più vista come fabbrica di emozioni e ricordi. Unire tutto questo alle peculiarità delle destinazioni ci sembra il modo migliore per caratterizzare un soggiorno anche più sostenibile.

Le formule dei pacchetti sono sempre quelle tradizionali?

Ne abbiamo elaborate cinque, tutte nuove. Village: i TH in formula Village sono la soluzione perfetta per le vacanze in famiglia e del tutto incluso, ristorazione a misura di grandi e bambini, spiagge attrezzate, bar, piscine, servizi, attività sportive sempre innovative, feste e intrattenimento serale. Poi Free & Sun: ideale per chi cerca una base per un soggiorno itinerante, finalizzato alla scoperta delle bellezze artistiche oltre che alle eccellenze enogastronomiche Italiane. Hotel che si sposano perfettamente per meeting, congressi o per combinare le esigenze lavorative con la presenza della famiglia. C’è poi la formula Club, la risposta al desiderio di una vacanza total quality, con servizi alberghieri di alto livello, cucina raffinata e tante possibilità di personalizzazione della vacanza. Oppure la formula Natural, nelle strutture del Touring Club Italiano, essenziali, con tanti spazi all’aria aperta dedicati a chi ha la passione per l’ambiente. Ed infine la formula Urban Resort: hotel in città d’arte, adatti sia per le vacanze che per i viaggi di lavoro, perfetti per un week end di svago, o per una mini vacanza all’insegna di cultura, territorio e relax.

La lunga sosta forzata vi ha consentito di affrontare con calma la sistemazione dei resorts che richiedevano attenzioni?

Certo. Ad esempio, il TH La Thuile Planibel ha iniziato una profonda ristrutturazione sia per le camere/appartamenti che per gli spazi comuni. L’ hotel sarà completamente rinnovato per l’apertura dell’inverno 2021-2022, e il residence per l’inverno 2022-2023. Il TH Campiglio Golf Hotel vedrà un ampliamento fino a 146 camere totali, con l’aggiunta di un polo congressuale con capienza massima di 250 posti. Il TH Ostuni continuerà l’opera di ristrutturazione messa in campo già a partire dal 2018. Nel 2021 terminerà la completa ristrutturazione delle 368 camere e per finire con il prossimo biennio con ulteriori 100 camere, il completamento e ampliamento del ristorante centrale e la creazione di una spa. Il TH Ortano subirà una profonda ristrutturazione sia per le camere/appartamenti che per gli spazi comuni. L’hotel sarà completato e rinnovato per l’apertura dell’estate 2022.

Avete studiato anche particolari promozioni?

Quest’anno proponiamo nuovi listini con prezzi “dinamici”, ovvero con quote minimo-massimo: sconti per chi prenota prima, miglior prezzo garantito (fino a 21 giorni lavorativi prima della partenza, in caso di offerte più convenienti della quota minima per la stessa vacanza, stessa data di partenza e stessa durata, verrà adeguata la quota di prenotazione antecedente con quella di offerta), mini quota bambini, riduzioni per gli over 65 e altro ancora.

(Alberto Beggiolini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA