Tina Rispoli, moglie Tony Colombo/ “Dopo la polemica è caduta in depressione”

- Emanuele Ambrosio

Tina Rispoli è la moglie di Tony Colombo, il cantautore neomelodico ospite di Rivelo sul Canale Nove. La donna: “ho avuto un aborto spontaneo”

tony colombo tina rispoli 2020 ig
Tina Rispoli e Tony Colombo (Foto: da Instagram)

Tony Colombo ha raccontato a Rivelo la polemica che ha coinvolto lui e la sua attuale moglie Tina Rispoli in occasione del loro matrimonio nel 2019. I due si sono sposati a Napoli, con una cerimonia molto sfarzosa criticata soprattutto dai politici e dalle alte cariche della città partenopea, anche se Colombo sottolinea che, secondo la sua versione dei fatti, il sindaco era a conoscenza di tutto. La moglie Tina Rispoli non ha vissuto bene la bufera mediatica a cui è stata sottoposta: “Tina è andata in depressione. Aveva un ritardo di 25 giorni e ha perso il figlio per questa cosa. Quando sono stato dalla d’Urso, Tina è stata male. Non ha lo scudo che ho io, che sono abituato alle polemiche. Io neanche ho retto tutto. Per 10 giorni siamo stati su tutti i giornali”. Lorella Boccia però gli chiede come mai, nonostante la depressione, la donna sia andata in tv: “Io l’ho costretta, le ho detto che dobbiamo dimostrare la nostra ragione e dimostrare che non abbiamo fatto niente di illegale. Ho cercato di sfruttare la nostra immagine e alla fine anche lei ha capito che dovevamo sfruttare questa situazione per farci sentire”. Marketing dietro loro storia? Colombo non la vede in questo modo: “I grandi amori devono lasciare qualcosa sulla terra e noi vogliamo raccontare che l’amore esiste. Noi non saremmo dovuti stare insieme, avevamo tutto contro, abbiamo voluto la nostra storia con l’amore. Qualcuno più grande di noi ha voluto che fossimo insieme”. (agg. Chiara Greco)

Tony Colombo a Tina Rispoli: “Spero di trovarti accanto a me tra 30 anni”

Tina Rispoli condivide sul proprio profilo Instagram la dolce dedica che le ha fatto il marito Tony Colombo che non perde mai occasione per difenderla, supportarla ed incoraggiarla. La Rispoli, su Instagram, ha voluto così mostrare ai propri followers tutto l’amore che il cantante neomelodico nutre per lei. La dedica è così formata dalla foto di due anziani coniugi che ancora si amano. Il tutto è accompagnato dalle seguenti parole: “spero di voltarmi e trovarti lì, accanto a me, tra 30 anni in un qualsiasi aeroporto chiedendomi… adesso dove andiamo? Ti amerò per sempre, ti amerò perché Dio ha voluto così”. Un amore folle, dunque, quello che Tony colombo prova per la sua Tina Rispoli a cui dedica anche le sue canzoni che spopolano anche su You Tube con milioni di visualizzazioni (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

TINA RISPOLI: “GAETANO MARINO NON ERA UN BOSS”

Tina Rispoli è la moglie di Tony Colombo, il cantautore neomelodico ospite della nuova puntata di “Rivelo“, il programma di interviste condotto da Lorella Boccia sul Canale Nove. Si riaccadono così i riflettori su uno dei casi mediatici più discussi degli ultimi mesi che hanno visto la coppia ospite di importantissimi talk show televisivi come “Non è l’Arena” dove si sono difesi dall’inchiesta lanciata da Fanpage “Camorra Entertainment”. La Rispoli, infatti, si è trovata a rispondere ancora una volta per via del suo passato e per la sua precedente relazione con Gaetano Marino su cui ha nuovamente precisato: “non è mai stato condannato per camorra Contro di me ci sono solo accuse infondante. Il mio tenore di vita era alto? Ho vinto al lotto e mio marito ha preso 100 milioni di lire di arretrati per la pensione di invalidità”. Non solo, la donna rivolgendosi agli ospiti e a Massimo Giletti ha detto: “io mi infastidisco se parlate di Gaetano Marino come un boss perché non era un boss. Non è stato mai arrestato e non è mai stato condannato per l’art. 7. E’ un boss perché è stato ammazzato? Si può morire per sbaglio..”

Tony Colombo difende la moglie Tina Rispoli: “perché lei deve pagare per quello che ha fatto questa gente”

Durante l’ospitata a Non è l’Arena, Massimo Giletti mostra un albero genealogico in cui sono chiaramente visibili i legami tra Tina Rispoli e alcuni clan malavitosi di Secondigliano. Collegamenti che fanno letteralmente arrabbiare il marito Tony Colombo che sentenzia: “ma perché lei deve pagare per quello che ha fatto questa gente? Perché il nome di mia moglie deve essere associato a loro? Non possiamo andare in televisione io e mia moglie, incensurati, per difenderci? Io me ne vado! Massimo è vergognoso, è vergognoso associare la camorra alla mia vita, perché Piccinini deve fare audience io non ci sto, si faccia le sue cose Piccinini, io me ne vado. Questo quadro cosa c’entra con me e mia moglie”. Non solo, il cantante originario di Palermo continua la sua difesa dicendo: “io non posso pagare per la famiglia di mia moglie. Lei è una incensurata come me, che cosa c’entriamo noi con la camorra? Ci calunniate e adesso siamo siamo stanchi. Tina è una donna che non sapeva nulla, è stata chiusa in casa per 17 anni”.

Tina Rispoli ha abortito: “un miracolo durato tre mesi”

Al di là della polemica per il matrimonio e per l’inchiesta Camorra Entertainment lanciata da Fanpage, Tina Rispoli dalle pagine de Il Mattino ha condiviso anche un momento difficile della sua vita. La donna, infatti, ha avuto un aborto spontaneo durante la gravidanza raccontato così dalle pagine del quotidiano campano: “mi sentivo di dover proteggere il miracolo che avevo in grembo, ma non avevo preso in considerazione che la sua vita dipendeva dalla mia, e che io in questi ultimi mesi sono stata continuamente oggetto di polemiche che sicuramente non hanno giovato alla mia salute fisica e mentale”. La ex moglie del Boss Gaetano Marino ha proseguito il suo racconto così: “questo miracolo è durato meno di tre mesi! Sono cose naturalmente verificabili, so purtroppo di non essere né la prima né l’ultima donna vittima di un aborto spontaneo… Sono cose che si devono superare, ma non è facile”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA