Todibo alla Fiorentina?/ Calciomercato: il Barcellona lo offre e la Viola ci pensa

- Davide Giancristofaro Alberti

Todibo alla Fiorentina? Alla Viola sarebbe stato offerto il centrale di difesa di proprietà del Barcellona che la scorsa stagione ha giocato per metà in prestito allo Schalke 04

Lautaro Todibo Inter Barcellona lapresse 2020 640x300
Jean-Clair Todibo, centrale del Barcellona in prestito allo Schalke (Foto LaPresse)

C’è un nuovo nome sul taccuino di mercato di casa Fiorentina, leggasi Jean Clair Todibo. Il difensore centrale del Barcellona, classe 1999, sarebbe stato offerto dai blaugrana alla società viola. La notizia è rilanciata in queste ore da numerose testate vicino al mondo gigliato, a cominciare dal quotidiano La Nazione. L’idea è quella di un prestito con diritto di riscatto al 30 giugno del 2021, di conseguenza, al termine della stagione che verrà, si tireranno le somme e si deciderà il da farsi. Numerosi gli aspetti positivi della trattativa, a cominciare dal fatto che la Fiorentina è alla ricerca di un innesto da inserire nel cuore della difesa (leggasi le voci riguardanti Thiago Silva poi smentite dallo stesso). Todibo è inoltre nato nella Guyana ma ha il passaporto francese, e non va dimenticata la sua giovane età, 21 anni da compiere il prossimo 30 dicembre. Altro aspetto senza dubbio meritevole d’attenzione, il fatto che Todibo possa giocare in entrambi i ruoli di centrale di difesa, ma anche in posizione più avanzata, schierato come mediano a schermo della linea della retroguardia, ed eventualmente anche come perno del reparto di mezzo, da classico regista di costruzione e rottura.

TODIBO ALLA FIORENTINA E MILENKOVIC VIA?

Insomma, un colpo decisamente interessante, e la Fiorentina ci starà facendo sicuramente un pensierino, anche se nelle ultime annate il ragazzo non ha giocato tantissimo. Acquistato dal Barcellona durante il calciomercato di riparazione del 2019, via Tolosa, era stato girato in prestito allo Schalke 04, in Germania, esattamente un anno dopo, per poi fare ritorno al Camp Nou dopo che la compagine di Gelsenkirchen non aveva deciso di far valere il riscatto. L’eventuale sbarco all’Artemio Franchi di Todibo potrebbe aprire le porte all’addio di Milenkovic, difensore reduce da un’annata senza dubbio interessante. Sulle sue tracce vi è il Milan nonché altre società di blasone, ma il presidente Commisso ha fatto capire di non essere disposto a cederlo tanto facilmente.



© RIPRODUZIONE RISERVATA