Torino, salva donna da stupro/ “Trattata come animale, lui faceva cose incredibili…”

- Emanuela Longo

Salva donna da uno stupro a Torino: il racconto choc del 57enne El Sayed Salem Shaker. “Piangeva, lui le stava addosso e…”

Giornata contro la violenza sulle donne
Pixabay

Nei giorni scorsi Torino è stato teatro dell’ennesimo tentato stupro ai danni di una donna. Fortunatamente però, in questo caso la vittima ha potuto contare sull’intervento provvidenziale di un uomo, El Sayed Salem Shaker il quale ha avuto la prontezza di fermare l’aggressore facendolo arrestare dalla polizia. Il nuovo fatto di violenza si è consumato lo scorso lunedì 26 agosto, alle prime luci dell’alba. Erano circa la 6.30 del mattino quando la vittima stava uscendo per portare a spasso i suoi cani. Un giovane di 21 anni originario della Guinea, l’avrebbe aggredita con violenza e trascinata nell’androne di un palazzo di Corso Giulio Cesare, dove l’ha picchiata ed ha successivamente tentato di stuprarla, senza fermarsi neppure di fronte alle urla della donna che intanto cercava invano di richiamare la presenza dei passanti. El Sayed Salem, 57enne da 40 in Italia, negli stessi frangenti stava scendendo le scale per recarsi al lavoro quando si è imbattuto nella violenza, riuscendo a fermare in tempo l’aggressore e a trattenerlo fino all’arrivo della polizia che lo ha arrestato in flagranza di reato. La donna vittima di stupro è invece stata accompagnata in ospedale per via delle numerose ferite subite. A TorinoToday, il 57enne ha affidato il racconto di quanto accaduto la mattina di quel giorno di fine agosto.

SALVA DONNA DA STUPRO: IL RACCONTO CHOC

El Sayed Salem Shaker si considera italiano a tutti gli effetti ed è ancora scosso per quanto accaduto lo scorso lunedì, quando è riuscito a sventare un tentato stupro ai danni di una donna mettendo ko il suo aggressore. “Mi sono trovato davanti a una scena da bestia”, ha raccontato. Quindi ha ricordato i momenti più brutali della violenza di cui è stato suo malgrado spettatore: “La donna stava piangendo e gridando aiuto mentre l’aggressore le stava addosso e faceva delle cose incredibili. Sono intervenuto e ho bloccato l’uomo. Poi mia moglie ha chiamato la polizia e abbiamo aspettato fino a quando sono arrivati e l’hanno arrestato”. Il 57enne ha riferito le condizioni del 21enne e della vittima: “Il ragazzo era nudo e anche lei era nuda perché le aveva strappato tutti i vestiti di dosso. La trattava come un animale. Ho visto la scena mentre stavo scendendo le scale. Lei perdeva sangue dalla faccia perché le ha spaccato il naso. Era ridotta male”. El Sayed Salem Shaker vive nel palazzo teatro della violenza da 20 anni e pensando all’accaduto commenta: “Persone come queste andrebbero castrate subito senza ragionarci troppo sopra”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA