“TORNO A TE”, RANDOM/ Analisi del testo canzone: ballata romantica, ma manca ritmo

- Silvana Palazzo

“Torno a te”, testo canzone Random, significato e analisi brano che l’artista porta al Festival di Sanremo 2021. Il racconto di un ritorno alla vita e all’amore nonostante le inquietudini

Random
Random a Sanremo 2021

Random, nome d’arte di Emanuele Caso, ha debuttato al Festival di Sanremo per la prima volta in assoluto nella sua giovanissima carriera con il brano “Torno a te”, una canzone che parla d’amore e della meraviglia della vita. Il ritmo generale del singolo è lento, da lui ci si sarebbe aspettato qualcosa di più in tal senso, ma adatto al contesto sanremese. Il ritornello funziona, resta in testa ed è impossibile da mandare via, però anche in questo caso risulta lampante la mancanza di velocità, che aiuterebbe a dare un po’ più di vivacità all’interpretazione.

Sicuramente un secondo ascolto aiuterà ad apprezzare più a fondo non soltanto il testo, ma anche la melodia, che effettivamente ben si presta a fungere da colonna sonora di una storia romantica. Random è un artista molto amato dai giovanissimi e, indubbiamente, nelle radio e sulle piattaforme musicali potrà raggiungere numeri soddisfacenti. Dubbi, invece, sul piazzamento in classifica: serve ancora tempo per capirlo con certezza. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

“TORNO A TE”, RANDOM: ANALISI DEL TESTO

Con “Torno a te” fa il debutto al Festival di Sanremo 2021 il giovane artista Random. La canzone, scritta da Emanuele Caso con musica di Samuel Balice, ruota attorno ad un concetto, quello del ritorno. Un ritorno alla vita, all’amore e a quella ricerca di spensieratezza che ci è stata tolta nell’ultimo anno a causa della pandemia. Random così racconta tutte le difficoltà della sua generazione, canta le insicurezze e la ricerca di una condivisione della propria vita con un’altra persona, una “caccia” verso quella che sembra l’unica ancora di salvataggio. Si comincia con i sogni nel cassetto che ci lasciamo indietro per passare alla paura di restare soli che spesso ci blocca, impedendosi di lasciare la vita di sempre. In una situazione di questo tipo, così complessa, l’altra persona e l’amore che si prova per lei rappresenta un modo per sentirsi vivi, quell’ignoto che può spaventare ma che al tempo stesso ci attira (“Quando giri intorno a me, sai non mi sembra vero. E forse non lo sei, forse è la testa mia”).

“TORNO A TE”, RANDOM: SIGNIFICATO E ANALISI TESTO CANZONE

Uno dei sogni di Random era calcare il palco dell’Ariston e sta per realizzarlo, visto che è in gara al Festival di Sanremo 2021 con la canzone “Torno a te”. Dall’analisi del testo emerge un messaggio semplice, senza fronzoli, ma non per questo meno autentico e profondo. Anzi, nel brano ci sono dei passaggi che testimoniano le inquietudini della nuova generazione (“Non lasciamo la vita di sempre per paura di restare da soli”), di cui Random si fa evidentemente interprete. Ma c’è pure la voglia di sfuggire alle preoccupazioni (“Forse non penso più”) e alle contraddizioni (“Siamo migliaia e migliaia, ma non ci troviamo”) non solo di quest’epoca, ma anche di quelle caratteristiche di quella particolare fase della propria vita. Ma nella canzone “Torno a te” di Random c’è anche un messaggio alla persona che si ha al proprio fianco, che ci fa sentire vivi e ci permette di scacciare via le proprie paure, soprattutto verso il futuro (“Cercami e mi troverai dentro le note che mai scriverei”). Così come c’è la consapevolezza che il tempo scriverà il resto, cambiando e cambiandoci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA