Ultime notizie/ Ultim’ora oggi coronavirus Australia: 6.6 mln di persone in lockdown

- Matteo Fantozzi

Ultime notizie, ultim’ora oggi coronavirus. In Australia 6.6 milioni di persone in lockdown dopo che i casi di covid sono aumentati

cina coronavirus 11 lapresse1280
In Cina durante la pandemia (LaPresse)

Circa 6.6 milioni di persone saranno messe in lockdown dalla mezzanotte di domani in Australia. Come riferisce l’edizione online dell’agenzia Ansa citando la Cnn, è tutta colpa di un aumento di casi di coronavirus in quel di Melbourne, che hanno appunto indotto le autorità a correre ai ripari. Il Victoria è lo stato dove attualmente si trovano più casi in assoluto, così come il Nuovo Galles del Sud, i due stati tra l’altro più popolosi e che saranno messi in lockdown per la prima volta da quando è scoppiata l’emergenza. Il Victoria ha registrato nelle ultime ore il picco massimo di casi, 127, di cui 16 in un condominio popolare, e dall’inizio della pandemia sono 2.663 i casi di contagio con l’aggiunta di 22 vittime. Prendendo in considerazione invece l’Australia intera, sono più di 8.500 le persone risultate infette, con l’aggiunta di 106 vittime. Intanto potrebbe a breve essere revocato il divieto di viaggio per la Lombardia dall’Austria, come ha reso noto il ministro degli esteri Alexander Schallenberg in visita a Bolzano: “Sono fiducioso – ha detto che molto presto potrà essere revocato l’avviso di viaggio per la Lombardia”. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie coronavirus Austria: i contagi tornano sopra i 1000

Tornano a salire i casi di coronavirus in Austria. Come riferito dai colleghi dell’agenzia Ansa, edizione online, è la prima volta che succede da un mese e mezzo, precisamente dallo scorso 19 di maggio. I contagi sono quindi tornati sopra i mille e precisamente 1.012, con un incremento di 85 nuovi infetti rispetto alla precedente rivelazione. Un dato significativo tenendo conto che a metà giugno i contagiati erano meno di 400. C’è comunque da dire che la crescita sta rallentando nelle ultime ore dopo che per tre giorni si sono registrati 100 casi ogni giorno. Da segnalare dei nuovi focolai in tre diversi macelli dove si sono verificati ben 23 casi fra dipendenti e famigliari. Intanto continuano a preoccupare i numeri riguardanti l’epidemia di coronavirus negli Stati Uniti, con i dati relativi ai nuovi infetti in decrescita ma ancora molto alti, leggasi 39.379 in un solo giorno. I nuovi decessi sono stati invece 234. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie Ocean Viking arrivata a Porto Empedocle

Così come previsto, è arrivata stamattina in rada a Porto Empedocle (in provincia di Agrigento, Sicilia), la nave dell’Ong, Ocean Viking, con a bordo ben 180 migranti salvati nelle acque internazionali. L’imbarcazione è giunta a destinazione, come riferisce l’agenzia Ansa nella sua edizione online, attorno alle ore 5:00 di stamattina. A breve partiranno le operazione di trasbordo dei migranti, con i poveretti che verranno trasferiti sulla nave-quarantena Moby Zazà, che a meno di direttive diverse dell’ultima ora accosterà in rada alla Ocean Viking per l’operazione di trasferimento. All’imbarcazione della Ong non è stato infatti fino ad ora assegnato alcun porto sicuro di conseguenza la nave non può far approdare a terra i migranti nell’ambito delle misure di sicurezza contro il coronavirus. Intanto sono già stati sottoposti a tamponi i 180 migranti soccorsi e gli esiti sono attesi nelle prossime ore: una volta giunti verrà effettuato il trasbordo. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

Ultime notizie, c’è la bozza del Piano Rilancio Italia

Nelle ultime settimane la riapertura scolastica è un tema di cui si dibatte continuamente. Al centro della discussione sono ovviamente le misure di prevenzione sanitarie a tutela della salute sia del personale che degli studenti. Speranza propone la ricostruzione della medicina scolastica riferendosi a una norma del 1961 in modo da garantire un monitoraggio costante sulla popolazione scolastica. Attualmente, secondo le parole del ministro della Salute, chi risulta positivo al Covid-19 e viola la quarantena obbligatoria subisce una sanzione penale dai 3 ai 18 mesi di carcere e una multa fino a 5000 euro. L’idea della proposta di Speranza, da valutare una volta messa su carta in Parlamento, è di effettuare dei test sierologici sul personale scolastico e test molecolari sul resto della popolazione scolastica, in modo da tenere continuamente sotto controllo la situazione sanitaria all’interno degli edifici di istruzione. Nel messaggio ai media il ministro Speranza ribadisce ancora l’importanza di rispettare le misure di prevenzione ancora obbligatorie, cioè l’uso della mascherina, il distanziamento sociale di almeno un metro e la disinfettare spesso le mani.

Ultime notizie, Coronavirus: preoccupazione nel mantovano

Desta preoccupazione la situazione nel mantovano a seguito delle notizie di nuovi contagi da Coronavirus nel mantovano. Questa volta il teatro dell’episodio è stato il salumificio di Viadana, dove le squadre USCA (Unità Speciali Continuità Assistenziale) si sono adoperate per effettuare il tampone su 26 dipendenti, a seguito di un collega ricoverato in ospedale con la febbre alta. I risultati dei test hanno riportato cinque positivi, avviando quindi le misure di contenimento. Al momento è stata predisposta la chiusura del macello, in attesa della riapertura dopo la sanificazione del locale. Non sono tuttavia gli unici casi nel mantovano. Grazie ai tamponi effettuati negli ultimi giorni, aggiungendo questi cinque, sono risultati positivi in totale 68 lavoratori nei cinque macelli compresi fra VIadana e Dosolo, di cui la maggior asintomatici. Solo due ricoverati in ospedale le cui condizioni non sembrano essere gravi.

Ultime notizie, Coronavirus: nuovo Piano di rilancio in Italia

Negli ultimi mesi di pandemia il Governo Italiano ha messo in campo risorse ingenti per contrastare i devastanti effetti economici che ne sono risultati. Al momento è in discussione e in attesa di approvazione il nuovo Piano di rilancio che dovrà servire ad evitare una fase di depressione economica a seguito della crisi attuale. Il nuovo piano, che dovrà partire da settembre, verte su tre punti fondamentali, cioè la modernizzazione del Paese, transizione ecologica e una maggiori inclusione e sostenibilità sociale. Al centro della discussione del piano risulta anche una riformulazione complessiva del fisco, punto chiave dell’alleggerimento della pressione fiscale. Si vuole infatti elaborare una riformulazione della tassazione in modo da disegnare un piano fiscale semplice e trasparente per i cittadini. L’obiettivo è di ridurre la pressione fiscale a carico dei ceti medi e delle famiglie con figlie.

Ultime notizie, potenziare reddito di cittadinanza

Si vuole potenziare lo strumento di analisi del reddito di cittadinanza. Per molti cittadini è stato indubbiamente un aiuto molto valido, ma col Covid le modalità di erogazione e le valutazioni di necessità sono state intaccate profondamente, quindi bisogna valutare nuovamente l’efficacia e valutare un’eventuale riformulazione del RdC. Infine si discute anche dell’introduzione di un salario minimo orario, cioè una retribuzione minima per tutti i lavoratori, strumento fiscale attualmente in vigore in 22 Paesi su 28 dell’Unione Europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA