Un altro domani/ Anticipazioni puntata 23 giugno: Carmen incontra Dayo

- La Redazione

Un altro domani, anticipazioni puntata 23 giugno: Carmen incontra Dayo e trova una soluzione per scongiurare la chiusura della fabbrica.

Un altro domani Julia Tirso 640x300
Un altro domani

Un altro domani, anticipazioni puntata 23 giugno

Le anticipazioni della soap opera Un altro domani di oggi, giovedì 23 giugno 2022, ci rivelano che Sergio suggerisce a Julia di trovare un nuovo acquirente, Tirso s’infuria e chiede all’uomo di lasciare decidere alla moglie visto che non è molto convinta a vendere la casa. Julia è arrabbiata con il marito, sta di nuovo decidendo per lei. In realtà non è convinta di vendere perché deve ancora scoprire molto sulle sue radici leggendo il diario della nonna, ma non vuole ripensarci e insiste che sia Tirso il nuovo proprietario. La situazione cambia quando si accorge che Sergio le sta mentendo. La giungla è insidiosa e Carmen deve affrontare diversi pericoli, grazie a Kiros riesce a uscirne indenne e la vicinanza al giovane alimenta la passione di entrambi. Quando la ragazza raggiunge la frontiera e incontra Dayo, il leader della manifestazione, capisce che deve fare qualcosa perché l’uomo non vuole trattare con una donna bianca. Carmen è consapevole che deve trovare una soluzione ed evitare che la fabbrica smetta di funzionare a causa degli scioperi indetti dagli operai.

Un altro domani, dove siamo rimasti

Nelle puntate precedenti di Un altro domani le condizioni degli operai in fabbrica sono disumane, Francisco li obbliga a turni disperati. Carmen che ha sollevato il problema, decide di intervenire e si incammina da sola per la giungla con la speranza di parlare con il capo indigeno Dayo e promotore dello sciopero e trovare un compromesso. Augustina preoccupata, chiede a Patricia di mandare qualcuno alla ricerca della ragazza, la donna che in assenza di Francisco ha preso il comando della fabbrica, si rifiuta di aiutare la tata. A questo punto Augustina si rivolge a Kiros, ma l’uomo non può trasgredire gli ordini della padrona, poi preoccupato lascia di nascosto la fabbrica e si mette sulle tracce di Carmen. Nonostante la piantina in mano, la ragazza non riesce a capire quale sia la direzione giusta. All’improvviso viene presa di mira da un grosso serpente. L’intervento tempestivo di Kiros la mette in salvo, ma la giovane non vuole tornare a casa, ma fermare lo sciopero. L’amico non se la sente di lasciarla sola e proseguono il viaggio insieme. Per la sera decidono di fermarsi in un posto sicuro. Carmen consiglia a Kiros di togliersi i vestiti bagnati di sudore e metterli ad asciugare. Anche lei si toglie la camicetta, tra i due c’è uno scambio di sguardi pieni di complicità.

Il fidanzato di Cloe si è dimenticato di festeggiare l’anniversario di fidanzamento, per rimediare decide di farsi aiutare da Maria che conosce molto bene la sua ragazza. Infatti il suo suggerimento rende felice Cloe anche se ha qualche dubbio che l’idea del regalo sia frutto della genialità del suo fidanzato. Augustina non si dà pace e comincia a cercare nella colonia qualcuno che possa aiutarla a cercare Carmen. Decide di andare da Ines, ma quando entra nella libreria scopre la donna in atteggiamenti intimi con Angel. La tata esce di corsa dal negozio e si imbatte con Ventura. Temendo che l’uomo possa scoprire il tradimento della moglie, lo intrattiene con vaghi discorsi, fino a quando scorge Angel fuggire dalla porta secondaria. Ines invita Augustina a casa sua per chiedere alla donna di non raccontare quanto ha visto, la donna le promette che terrà la bocca chiusa.







© RIPRODUZIONE RISERVATA