MINA, UNA STORIA DA CANTARE/ Diretta: Guaccero chiude con L’Importante è finire

- Stella Dibenedetto

Mina, Una storia da cantare: omaggio a per i suoi 80 anni. Da Gino Paoli a Francesco Renga fino a Le Vibrazioni, ecco tutti gli ospiti di Bianca Guaccero ed Enrico Ruggeri.

bianca guaccero ed enrico ruggeri min
Bianca Guaccero ed Enrico Ruggeri - Foto Instagram

Mina, Una storia da cantare: diretta puntata

Bianca Guaccero canta L’Importante è finire ad Una Storia da Cantare nella serata dedicata a Mina. E’ l’atto conclusivo della serata, coi ringraziamenti della conduttrice di Enrico Ruggeri a tutti coloro i quali hanno reso possibile questa puntata. “Potremmo andare avanti ancora per ore ma purtroppo siamo arrivati al capolinea”, dice Ruggeri. “Ci vorrebbero ore per raccontarla davvero”, ribadisce Bianca. “Ringraziamo la Rai per aver reso possibile questa sera. Io sono nata nel 1981 e sono cresciuta con le sue canzoni, sono particolarmente legata a Mina“. Ruggeri non esclude che possa esserci un’altra serata in suo onore: “Ormai qui a Napoli siamo di casa per cui non è detto che questa storia possa continuare”. Di certo il viaggio nella musica di Una Storia da Cantare continuerà sabato prossimo con la serata dedicata ad un altro grande cantautore: Adriano Celentano. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Canta Nicky Nicolai

Grandi emozioni ad Una Storia da Cantare, con la celebrazione di Mina. L’ultima a salire sul palco è stata Nicky Nicolai, prima di lei Nina Zilli che ha sorpreso per il suo look e per l’acconciatura. La sua esibizione in ‘Grande Grande Grande’ ha entusiasmato i fan. Stesso discorso per Arisa, che ha ringraziato pubblicamente Mina per averla ispirata ed emozionata: “Io sono qui per prostrarmi ai suoi piedi, spero solo che ci stia guardando”. Arisa ritorna sul palco dopo aver lasciato spazio ad altri artisti. All’Auditorium Rai di Napoli si sono alternati grandi ospiti come Francesco Renga, Le Vibrazioni ma anche Marco Masini. Quest’ultimo ha vissuto con entusiasmo la partecipazione ad Una Storia da Cantare: “Io sono un pazzo, ma sono anche un grande fan di Mina”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Medley al piano per Stefano Bollani

Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero cantano Acqua e Sale di Celentano e Mina ad Una Storia da Cantare. Un’esibizione non fedelissima, ma comunque apprezzabile perché vede i due conduttori particolarmente coinvolti. Al termine dell’interpretazione arriva l’applauso dell’Auditorium di Napoli, che interagisce con grande entusiasmo. Ruggeri e Guaccero ringraziano, poi riprendono il loro racconto e presentano l’ospite Stefano Bollani. “L’arrivo di Mina nella musica italiana è come un ciclone, era molto aggressiva ed erotica. Mina è stata veramente travolgente”, ribadisce Enrico Ruggeri. Dunque medley al piano per Stefano Bollani, con diversi pezzi rivisitati e riproposti al pubblico: anche qui ondata di applausi da parte degli spettatori. “Sono rimasto davvero incantato, ti faccio i miei complimenti”, commenta Ruggeri dopo l’esecuzione de ‘Le mille bolle blu’. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Omaggio soft rock di Piero Pelù

Prosegue l’omaggio di Enrico Ruggeri e Bianca Guaccero a Mina nella seconda puntata di Una Storia da Cantare. A catalizzare le attenzioni dell’auditorium Rai di Napoli ci pensa Piero Pelù, ospite di lusso per celebrare Mina con una versione particolare di ‘E penso a te’. Gradevola la rivisitazione soft rock di Pelù, che guadagna gli applausi del pubblico. Al termine dell’esibizione si toglie la giacca e in pieno stile Sanremo mostra la scritta Mina. “Volevo fare i complimenti a tutti perché state facendo un bellissimo programma”, dice Piero Pelù prima di salutare. “Mina e Battisti hanno in comune una cosa, quella di nascondersi agli occhi del pubblico”, continua Enrico Ruggeri. “I rapporti coi cantautori continuano per Mina fino a quando raggiunge i vertici della classifica…”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Nina Zilli canta Mina

Gino Paoli canta Il Cielo in una Stanza ad Una Storia da Cantare. Applausi scroscianti per il cantautore, che ricorda il suo primo incontro con Mina: “Incontrai un gran bel pezzo di ragazza che era Mina. Io scrivevo canzoni che non voleva nessuno, le cantavo solo io. Mogol invece voleva a tutti i costi che i miei brani fossero cantati da artisti, ma tutti bocciavano i miei testi. Alfredo Rossi mi disse di smettere addirittura, Mogol invece mi portò da Mina. Quando ha inciso la canzone è successo quello che è successo. Erano tempi molto strani”. Elogi per Mina anche da parte del Maestro, Danilo Rea, con cui la cantante ha inciso diversi dischi. Si prosegue con “Grande, Grande, Grande” del 1972, interpretata questa sera da Nina Zilli. “Amo particolarmente questo brano”, dice la cantante. “Certe canzoni sono parte del nostro DNA”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Ruggeri canta con Masini e Renga

Video di repertorio con Mina protagonista: inizia così la seconda puntata di Una Storia da Cantare. Sul palco arrivano Marco Masini, Francesco Renga ed Enrico Ruggeri per cantare il celebre pezzo Se Telefonando. “Buonasera a tutti!”, apre il conduttore. “Questa sera parleremo di donne, parleremo di storie ed emozioni al mondo femminile. Argomenti dei quali Francesco Renga e Marco Masini sono molto esperti, per questo motivo li ho chiamati qui con me e vorrei che presentassero la first lady Bianca Guaccero”. La co-conduttrice introduce la puntata: “Sarà una serata veramente speciale perché Mina rappresenta un grande faro, tutti noi l’abbiamo ammirata e cantata ma nessuno l’ha mai eguagliata”. “Mina noi non la vediamo ma c’è. Ha preso questa decisione di scomparire ma si continua a parlare di lei…”. Si parte quindi dai suoi esordi, con la voce narrante di Ruggeri-Guaccero. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Renga e Grandi ospiti

Prosegue con Mina il lungo viaggio nella musica di Una Storia da Cantare. Su Raiuno torna dunque il grande appuntamento del sabato sera con Bianca Guaccero ed Enrico Ruggeri: la coppia vuole celebrare Mina artista, con la partecipazione speciale di grandi ospiti come Simona Molinari, Le Vibrazioni, Irene Grandi, Marco Masini,Tosca, Stefano Bollani, Lucia Ocone, Gino Paoli e Danilo Rea, Francesco Renga, Fausto Leali, Arisa e Federico Poggipollini, Mauro Coruzzi, Nina Zilli, Nicky Nicolai, Chiara Galiazzo, Mietta e Mondo Marcio. Bianca Guaccero ed Enrico Ruggeri hanno scelto i migliori pezzi di Mina per celebrarla, tra cui “Tintarella di luna”, “Grande grande grande”, “Un anno d’amore”, “E se domani”, “Città vuota”, “Sono come tu mi vuoi” ma anche “Luna diamante”, il cui testo è stato realizzato da Ivano Fossati. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La serata per Mina

Dopo la puntata della scorsa settimana dedicata alla storia del Festival di Sanremo, Una storia da cantare torna stasera su Rai1 alle 21:25 con l’omaggio a Mina. “Sarà un evento straordinario, anzi tre eventi” – ha dichiarato Bianca Guaccero nel corso della conferenza stampa – “che saranno intensi non solo per il pubblico, ma anche per noi che ci siamo dentro. Per quanto mi riguarda, l’edizione precedente mi ha regalato il sogno non solo di essere in prima serata su Rai 1, ma anche di vivere e toccare con mano questi personaggi attraverso la musica.”. In vista degli 80 anni della cantante, questa seconda serata ripercorrerà la grande carriera di Mina, mentre l’ultima si dedicherà ai grandi Pino Daniele, Rino Gaetano ed Enzo Jannacci. Non mancheranno dunque momenti davvero emozionanti. (Aggiornamento di Anna Montesano)

MINA PROTAGONISTA DI UNA STORIA DA CANTARE: ANTICIPAZIONI 22 FEBBRAIO

Dopo la prima serata dedicata Vasco Rossi, Adriano Celentano, Domenico Modugno, Ivano Fossati, Sergio Endrigo e Luigi Tenco che ha incollato davanti ai teleschermi 2.810.000 spettatori pari al 14.6% di share, Una storia da cantare torna in onda oggi, sabato 22 febbraio, in prima serata su Raiuno, con una puntata interamente dedicata alla più grande voce della musica italiana ovvero Mina. Bianca Guaccero ed Enrico Ruggeri, negli studi Rai di Napoli, accoglieranno alcuni dei più grandi artisti del mondo della musica, ma anche dello spettacolo che omaggeranno Mina che, con la sua voce, è stata la colonna sonora di tantissimi italiani. Mina compirà 80 anni il prossimo 25 marzo e, per un traguardo così speciale, la Rai ha deciso di dedicarle un’intera serata nel corso della quale saranno ripercorsi gli anni del suo straordinario successo.

GLI OSPITI DELLA SERATA

Sarà una serata magica quella di Una storia da cantare dedicata a Mina. Attraverso immagini di repertorio, aneddoti, racconti e le canzoni che, da anni, accompagnano la vita di tutti, Enrico Ruggeri, nei panni del cantastorie e Bianca Guaccero, regaleranno una serata unica al pubblico. Ad affiancarli in un compito prezioso ed unico saranno i numerosi ospiti che hanno accettato di partecipare alla grande festa organizzata da Raiuno per gli 80 anni della Tigre di Cremona. Nel corso della serata, sul palco, si alterneranno Gino Paoli, Arisa, Tosca, Francesco Renga, Fausto Leali, Nicky Nicolai, Simona Molinari, Mondo Marcio, Mietta, Lucia Ocone e Chiara Galiazzo. Infine, reduci dal Festival di Sanremo 2020 ci saranno anche Marco Masini e Irene Grandi che, dopo aver omaggiato Vasco Rossi, metterà la propria voce a disposizione delle canzoni di Mina.

COME VEDERE UNA STORIA DA CANTARE IN STREAMING

Una storia da cantare va in onda in diretta su Raiuno, ma può essere visto anche in streaming collegandosi al sito Raiplay o scaricando l’apposita applicazione, disponibile per tutti i dispositivi. Il pubblico, inoltre, ha la possibilità d’interagire attraverso i social condividendo ricordi e foto dell’epoca e legati alla musica di Mina. Inoltre, sui canali social di Raiuno è possibile rivedere in tempo reale le esibizioni dei vari ospiti. Tanti modi, dunque, per non perdere niente di una serata magica dedicata alla diva della musica italiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA