Valentino Rossi, addio alla MotoGp?/ “Vorrei correre le 24 Ore, ma se Hamilton…”

- Silvana Palazzo

Valentino Rossi, addio alla MotoGp? Il pilota della Yamaha rivela: “Vorrei correre le 24 Ore”. E poi c’è la tentazione Formula 1 e quella battuta a Lewis Hamilton…

Valentino Rossi su Schumacher
Valentino Rossi (Foto LaPresse)

Valentino Rossi sta pensando di lasciare la MotoGp per passare alle quattro ruote. Da tempo si rincorrono queste voci, ma stavolta si parla di una tentazione crescente e di un 2020 che sarà decisivo per il futuro del “Dottore”. Alla “12 Ore” di Abu Dhabi ha confessato il desiderio di correre quelle più prestigiose: Le Mans, Spa e il vecchio Nürburgring, «un circuito che a me piace da matti». Ipotesi a quattro ruote più complesse. «Mi piacerebbe dare un seguito, correre le 24 ore più prestigiose della storia motoristica», le parole del pilota Yamaha riportate dal Corriere della Sera. Parliamo dunque di uno scenario che non appare più lontano. I tempi potrebbero essere più stretti del previsto. Molto potrebbe dipendere dalla prossima stagione in MotoGp, che per Valentino Rossi sarà decisiva nelle riflessioni sul suo futuro. «Sì, è vero, scade il mio contratto con Yamaha, abbiamo cambiato molte componenti del team ma tutto dipenderà dai risultati».

VALENTINO ROSSI, ADDIO ALLA MOTOGP? DALLE 24 ORE ALLA TENTAZIONE F1

Valentino Rossi si aspetta che i risultati migliorino: «Serve combattere contro i più forti». Il pilota lancia dunque un segnale alla Yamaha. Ma metterà anche se stesso sotto esame dopo una stagione confusa. Lewis Hamilton dopo il test incrociato a Valencia ritiene che le potenzialità di Valentino Rossi siano enormi. Pare che il campione del mondo di Formula 1 abbia provato a convincerlo a considerare l’ipotesi di passare in Formula 1 dopo aver visto le telemetrie al volante della Mercedes. «Bello, certo, ma l’anagrafe mi frega. Purtroppo stiamo parlando di qualcosa di irrealizzabile per tempi disponibili, numeri degli anni alla mano», ha detto il “Dottore”, come riportato dal Corriere della Sera. Ma ha voluto chiudere questo discorso con una battuta: «Se Hamilton mandasse Bottas alla Yamaha per far coppia con Vinales e mi chiedesse di fargli da secondo alla Mercedes, beh non mi dispiacerebbe affatto».



© RIPRODUZIONE RISERVATA