Valeria Solarino/ Compagna di Giovanni Veronesi: “Lui trova sempre un difetto”

- Dario D'Angelo

Valeria Solarino, chi è l’attrice compagna di Giovanni Veronesi: “Lui trova sempre un difetto, lì per lì mi ferisce” (Maledetti amici miei)

Rocco Schiavone 3
Valeria Solarino

Si chiude oggi Maledetti amici miei, il programma di Rai Due che vede tra i suoi protagonisti Giovanni Veronesi. Ospite in una puntata della trasmissione è stata anche la sua compagna, la splendida Valeria Solarino. L’attrice, nata in Venezuela da genitori italiani, ha coltivato fin da ragazzina la passione per la recitazione, sbocciata definitivamente con la decisione forte di lasciare la Facoltà di Filosofia di Torino per studiare recitazione al Teatro Stabile di Mauro Avogadro. Il debutto sul grande schermo arriva all’età di 24 anni nel ruolo dell’amante di Mimmo Calopresti ne “La felicità non costa niente”. La consacrazione, dopo anni di ruoli che ne certificano la qualità, arriva forse nel 2007, con la Solarino che appare in Manuale d’amore 2 – Capitoli successivi diretta proprio dal compagno Giovanni Veronesi. Nello stesso anno vince al Festival di Venezia il Premio Pasinetti per l’attrice per il film Valzer di Salvatore Maira.

VALERIA SOLARINO, “GIOVANNI VERONESI TROVA SEMPRE UN DIFETTO”

Nel palmares di Valeria Solarino vi sono anche una nomination come miglior attrice per il film Signorinaeffe di Wilma Labate ai David di Donatello 2008 e di nuovo per il film Viola di mare di Donatella Maiorca nel concorso del 2010. Legata a Giovanni Veronesi da ormai 15 anni, in un’intervista concessa a “Grazia”, Valeria Solarino ha ammesso che lei e lo sceneggiatore si somigliano molto, ma non mancano dei lati caratteriali che non condividono. Nello specifico pare che Giovanni Veronesi sia una persona molto critica e severa. La Solarino a tal proposito ha ammesso: “I suoi appunti sono sempre giusti. Anche se lì per lì mi feriscono. Giovanni dice sempre ciò che pensa. E un difetto lo trova sempre”. Chissà cosa ne pensano i tanti fan di Valeria al riguardo…

VALERIA SOLARINO E QUELLA TIMIDEZZA…

Nella stessa intervista concessa a “Grazia”, Valeria Solarino ha risposto con naturalezza alla domanda se avesse intenzione di formare una famiglia con Giovanni Veronesi: “Siamo già una famiglia”. Figli in arrivo? Parrebbe di no: “Mettiamola così: ho cinque nipoti talmente belli che, essendo io competitiva, i miei figli non potrebbero eguagliarli. Non ho una vita perfetta, ma è una vita serena e bella perché io e Giovanni ci siamo trovati. E siamo felici così”. Il loro rapporto funziona già così com’è: “Ci divertiamo molto insieme. Quando ci siamo messi insieme avevo 25 anni, siamo cresciuti fianco a fianco. A volte ritrovo in lui modi di dire, fare, pensare che sono i miei. Ci assomigliamo”. Un lato che non condividono del carattere è certamente la timidezza, aspetto che emerge nelle cene tra amici con Massimo Ceccherini, Teo Mammuccari e Leonardo Pieraccioni. Veronesi le dice sempre “che è come se ne vivesse due: quella con loro e poi quella dopo, a casa con me, quando gli riferisco tutte le frasi che avrei voluto pronunciare, ma che proprio non uscivano dalla mia bocca”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA