VANESSA INCONTRADA/ “Avere altri figli oltre a Isàl? Chissà, forse succederà”

- Rossella Pastore

Vanessa Incontrada ospite a Domenica in: l’attrice ha raccontato la sua esperienza con il figlio Isàl e non ha escluso la possibilità di avere altre gravidanze

Vanessa Incontrada
L’attrice Vanessa Incontrada

Vanessa Incontrada è intervenuta nel pomeriggio di oggi, domenica 9 maggio 2021, in qualità di ospite nel salotto televisivo di “Domenica In”, trasmissione di Rai Uno condotta da Mara Venier. L’attrice spagnola ha esordito asserendo: “In questo momento sto girando ‘Fosca Innocenti’ a Roma e ad Arezzo, vicino a casa. Quando mi arriva una proposta di lavoro, chiedo sempre quanto tempo mi terrà lontano dalla mia abitazione e da mio figlio Isàl. Avere altri figli? Chissà, forse succederà, la vita è una cosa che non puoi programmare. Mai dire mai, non è una cosa che non vorrei realizzare. Se sarà, sarà. Sennò va bene così”.

Per quanto concerne la professione da attrice, Vanessa Incontrada ha ammesso di non avere mai pensato a questo tipo di carriera. “Ho iniziato con la moda, viaggiando. Non avevo l’ossessione di fare la conduttrice o l’attrice, adesso non potrei farne a meno, fa parte del mio Dna. I miei genitori sono stati sempre al mio fianco e mi hanno sempre lasciato decidere. Mia mamma si è sempre fidata di me e questo discorso lo applico anche con mio figlio Isàl”. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

Vanessa Incontrada ospite a Domenica In

C’è anche Vanessa Incontrada, tra gli ospiti della nuova puntata di Domenica in, il contenitore domenicale condotto da Mara Venier con protagonisti i personaggi più in vista del panorama dello spettacolo attuale. Uno di questi è proprio la Incontrada, che interverrà in studio insieme ai colleghi Alessandro Haber e Francesco Pannofino per presentare Ostaggi, il film in uscita questo mese in cui i tre sono stati diretti dall’esordiente Eleonora Ivone. Si tratta solo dell’ultimo lavoro dell’attrice spagnola (è nata a Barcellona dal matrimonio di suo padre con una donna di quelle parti, mentre lui era originario di Roma); l’ultimo lavoro di una carriera costellata di successi a partire dalle passerelle per finire al mondo del cinema. Il suo background, però, rimane quello di modella: sarà per questo che Vanessa ha sempre avuto un rapporto controverso con il suo corpo, al punto tale da rendere noto il suo disagio davanti a milioni di telespettatori in un monologo andato in onda nell’ambito della trasmissione 20 anni che siamo italiani condotta in coppia con Gigi D’Alessio.

Vanessa Incontrada parla delle critiche ricevute a proposito del suo peso

In quell’occasione, Vanessa Incontrada ha parlato della sua difficoltà nell’accettarsi per come era, vale a dire con qualche chilo in più, argomento poi ripreso in una discussa intervista rilasciata nel settembre scorso a Vanity Fair: dopo la nascita di suo figlio Isàl, nel 2008, il suo corpo si trasformò molto. Motivo per cui ricevette critiche che lei definisce addirittura “feroci”, crudeli fino all’estremo: “Si dice sempre che i peggiori attacchi arrivino da  chi conosci. Io non la penso così: le parole che mi ferirono di più arrivarono da persone sconosciute. Ero delusa e disorientata: ma perché essere così cattivi?”.

Vanessa Incontrada: “Nessuno ti può giudicare”

Lo shock più grande fu quello contestuale al suo ritorno sul set: “Nel camper che fungeva da camerino, mi portano i vestiti da provare. Li passo tutti in rassegna e non me ne entra nemmeno uno. Dico, neanche uno. Senza rendermene conto, senza riuscire a controllarmi, scoppio in un pianto così sonoro che mi sentono tutti”. Vanessa Incontrada accenna anche al sostegno che le ha dato uno dei suoi amici, l’attore Giorgio Panariello: “Sa che cosa mi ha aiutato? Non lo scorderò mai. Giorgio Panariello era protagonista con me su quel set. Arriva, mi abbraccia e mi sussurra parole così belle che ricorderò per sempre. L’abbraccio di Giorgio fu come quello di una madre, lo stesso abbraccio che mi viene voglia di dare a me stessa quando riguardo certe apparizioni del passato”. Nel bene e nel male, insomma, quella è un’esperienza che non dimenticherà mai: “Cos’è successo poi su quel set? Quello che succede nella vita di tutte le donne. A volte prendi peso, altre lo perdi. Un mese sei a dieta e vuoi perdere quei tre chili, un altro ti senti a posto con te stessa. Siamo donne, il nostro corpo funziona così. È naturale, va accettato e va soprattutto rispettato. Nessuno ti può né ti deve giudicare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA