Video/ Arsenal Olympiacos (1-2): highlights e gol. Gunners fuori dall’Europa League!

- Stefano Belli

Video Arsenal Olympiacos (risultato finale 2-1): highlights e gol della partita valevole per il ritorno dei sedicesimi di Europa League. I gunners perdono in casa e vengono eliminati.

Mustafi in maglia Arsenal
Shkodran Mustafi (LaPresse)

Il video con gli highlights e i gol di Arsenal Olympiacos 2-1 ci mostra la clamorosa eliminazione dall’Europa League dei Gunners, che all’inizio del torneo venivano dati tra i grandi favoriti per il successo finale. Nessuno poteva prevedere un’annata così disastrosa da parte dei londinesi, culminata con il siluramento di Unai Emery rimpiazzato da Mikel Arteta. Neanche l’ex-vice di Guardiola ha saputo raddrizzare la barca, considerando anche i deludenti risultati in Premier League dove l’Arsenal è solamente nono in classifica e al momento rischia pure di rimanere fuori dalle coppe europee per la prossima stagione. Un declino iniziato con l’addio di Arsène Wenger che ha lasciato un vuoto difficile da marginare in breve tempo, un po’ come successo al Manchester United nell’era post-Ferguson, con diversi allenatori – anche di peso – che si sono avvicendati in panchina fallendo l’obiettivo di riportare i Red Devils nell’Olimpo del calcio. Dopo il successo dell’andata in Grecia, i tifosi che hanno riempito gli spalti dell’Emirates Stadium si aspettavano una serata completamente diversa e che la gara di ieri si sarebbe rivelata poco più di una formalità da espletare. In effetti nella prima frazione di gioco i padroni di casa avevano dato la sensazione di poter gestire tranquillamente la situazione, andando pure a segno con Lacazette, l’esultanza del francese è stata però smorzata dal guardalinee che ha alzato la bandierina per segnalare una posizione di fuorigioco, apparso evidente soprattutto al rallentatore. All’inizio del secondo tempo arriva però la prima doccia gelata per i gunners con la rete di Cissè che sugli sviluppi di un calcio d’angolo anticipa tutti e fulmina Leno facendo piombare il silenzio su tutto lo stadio.

PARI ILLUSORIO DI AUBAMEYANG

I giocatori dell’Arsenal cercano disperatamente in tutte le maniere di evitare i supplementari e una mezz’ora extra di gioco che contribuirebbe ad accumulare ulteriore acido lattico nei muscoli degli atleti, Pepe ubriaca i difensori avversari con una serie di slalom manco stesse disputando la coppa del mondo di sci che non servono però assolutamente a nulla, se non a far mettere le mani nei capelli a chi lo sprona di buttare giù la porta di José Sa. Cosa che riesce benissimo ad Aubameyang che in rovesciata pareggia i conti e fa impazzire di gioia l’impianto che ha preso il posto del glorioso Highbury. Ma a tempo quasi scaduto, quando la qualificazione era ormai a un tiro di schioppo, El Arabi intercetta il traversone di Masouras (che poco prima aveva scheggiato la traversa) e gonfia la rete regalando il passaggio del turno agli uomini di Martins, increduli e felici per l’impresa storica che si stava materializzando davanti ai loro occhi. All’Arsenal resta solo la frustrazione e lo sconforto più totale, soprattutto dopo la chance colossale sciupata dall’ex-attaccante del Borussia Dortmund che manca l’appuntamento con il due pari e certifica l’uscita di scena degli inglesi, una botta che sarà difficile riassorbire in fretta. E per Arteta sarà impossibile evitare il processo di addetti ai lavori, stampa, media e tifosi, tutti prontissimi a condannarlo in contumacia.

CLICCA QUI PER IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS E I GOL DI ARSENAL OLYMPIACOS 1-2 (da it.uefa.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA