Video/ Inter Napoli (1-0): highlights e gol. Handanovic eroe della serata (Serie A)

- Stefano Belli

Video Inter Napoli (risultato finale 1-0): highlights e gol del big match della 12^ giornata di Serie A. Lukaku regala i tre punti ai nerazzurri, Petagna colpisce un legno nel recupero.

Inter
(Foto LaPresse)

Inter e Napoli non hanno dato vita a una delle partite più belle della storia del calcio, e il video con gli highlights e i gol del big match in programma al Meazza per il 12^ turno di Serie A ne è una chiara testimonianza. Nel primo tempo prevale la prudenza e l’unico episodio degno di nota è il brutto infortunio di Mertens vittima di una torsione innaturale del ginocchio, si temono serie conseguenze alla caviglia – la prima diagnosi fortunatamente esclude fratture e lesioni ai legamenti – dell’attaccante belga che lascia il campo in lacrime, sorretto a malapena dai massaggiatori: una brutta immagine che non avremmo voluto vedere e gli auguriamo di tornare al più presto a disposizione del mister Gattuso che lo sostituisce con Petagna. L’ex-attaccante di Atalanta e SPAL entra subito in partita e fa penare i difensori di Conte – colpendo pure il palo nel recupero – che faticano a star dietro a Insigne e Lozano. Il messicano smista palloni a profusione arrivando a sbagliare davanti alla porta, il capitano dei partenopei esalta i riflessi di Handanovic e poi rovina il suo voto in pagella mandando a cagare (parole testuali) l’arbitro per aver assegnato un calcio di rigore ai padroni di casa, provocato dall’uscita scriteriata di Ospina che travolge Darmian dentro l’area di rigore. Dagli undici metri Lukaku trasforma il penalty e porta avanti i suoi con il Napoli che in inferiorità numerica non si dà per vinto e rompe definitivamente gli indugi andando più volte vicino al pareggio, solamente le prodezze dell’immenso portiere sloveno (chiedere lumi a Politano e Di Lorenzo) salvano il risultato finale di 1-0 in favore della Beneamata che ottiene la quinta vittoria consecutiva e si porta a una sola lunghezza di ritardo dal Milan che rallenta ancora strappando solamente un punto in casa del Genoa. Già smaltita la delusione per l’eliminazione dalla Champions League, l’Inter può concentrarsi esclusivamente sul campionato e questo sarà sicuramente un fattore determinante da febbraio quando le dirette rivali per lo scudetto torneranno a giocare una partita ogni tre giorni.

VIDEO INTER NAPOLI 1-0, LE DICHIARAZIONI

Il gol su rigore porta la firma di Romelu Lukaku ma il vero eroe della serata per l’Inter è Samir Handanovic, l’estremo difensore sloveno è stato bravissimo a respingere gli assalti del Napoli nel finale: “Partita equilibrata, molto tattica, nessuno si voleva scoprire. Tutte le partite sono importanti ma gli scontri diretti lo diventano ancora di più. L’importante era non perdere stasera ed è arrivata una vittoria molto pesante, grazie a un episodio che abbiamo saputo sfruttare a nostro favore. Dobbiamo essere fieri della nostra prestazione e goderci questi tre punti ma tra pochi giorni ci aspetta un’altra sfida difficile contro lo Spezia. Lo scudetto? A parole possono vincerlo tutti, poi però è il campo a stabilire chi lo merita realmente”. Rino Gattuso si leva qualche sassolino dalla scarpa: “Voglio solo farvi notare che il signor Massa due minuti prima dell’espulsione di Insigne gli faceva i complimenti. Solo in Italia l’arbitro caccia via dal campo un giocatore per un vaffanculo, questo non è corretto perché si falsano le partite. I miei ragazzi non sono gli unici a doversi dare una calmata… in Premier League i direttori di gara non fanno una piega davanti a un fuck-off, qui invece sono tutti permalosi. Per il resto è stata una partita molto tattica, ci siamo sbloccati solamente sullo 0-1, purtroppo siamo stati puniti da un singolo episodio, non meritavamo assolutamente di perdere, non ci siamo limitati a difendere e non dobbiamo essere giudicati solo in base al risultato. Tra 4 giorni ci aspetta un’altra sfida difficile contro la Lazio, non abbiamo troppo tempo per rimuginare. Mertens? Dovrebbe trattarsi di una distorsione alla caviglia, nulla di troppo grave per fortuna”Antonio Conte è convinto che questa vittoria possa rappresentare uno spartiacque per la stagione: “Come ho detto ai miei giocatori non era una partita facile, il Napoli è veramente un osso duro e averlo battuto mi riempie di orgoglio. Non è stata una partita bellissima da vedere, me ne rendo conto, ma questi tre punti valgono tantissimo. Nel finale la squadra ha sentito la pressione degli avversari, siamo stati bravi a tenere duro nonostante il braccino. Questo risultato può darci una nuova consapevolezza e accrescere la fiducia nei nostri mezzi”.

VIDEO INTER NAPOLI, GOL E HIGHLIGHTS DELLA PARTITA







© RIPRODUZIONE RISERVATA