Video/ Milan Cagliari (4-1) highlights e gol: è doppietta per Giroud! (Serie A)

- Stefano Belli

Video Milan Cagliari (risultato finale 4-1): highlights e gol della partita valevole per la 2^ giornata di Serie A. Giroud si presenta ai suoi nuovi tifosi con una doppietta.

Giroud Milan
Probabili formazioni Milan Porto: Olivier Giroud (Foto LaPresse)

VIDEO MILAN CAGLIARI (4-1): POKER ROSSONERO, DOPPIO GIROUD

Il Milan riabbraccia i suoi tifosi dopo un anno e mezzo di lontananza e a differenza della Juventus lo fa nel migliore dei modi liquidando il Cagliari con un poker: 4-1 il risultato finale al Meazza. I rossoneri mettono subito le cose in chiaro con la splendida punizione di Tonali che scavalca la barriera e la piazza alle spalle del povero Radunovic. I casteddu trovano persino la forza di pareggiare momentaneamente i conti con la zuccata di Deiola che devia in rete il cross perfettamente pennellato da Joao Pedro. Il Diavolo però non fa una piega e torna immediatamente in vantaggio con la deviazione fortunosa di Brahim Diaz che trasforma in oro un tiro senza troppe pretese di Rafael Leao che in precedenza si era mangiato un gol grosso come una casa. Gli ospiti si disuniscono e in contropiede vengono nuovamente infilati da Theo Hernandez che confeziona l’assist per la prima marcatura in Serie A di Giroud.

L’attaccante francese ci prende gusto a segnare e poco prima dell’intervallo fa doppietta trasformando un calcio di rigore assegnato dal VAR per il fallo di Strootman che tocca il pallone con la mano dentro l’area. Con il video di Milan Cagliari andiamo ora a vedere quanto accaduto nel secondo tempo a San Siro. Nella ripresa il Milan pensa solo a gestire e abbassa drasticamente i ritmi, sfiorando comunque la cinquina con il nuovo entrato Rebic mentre dall’altra parte Lykogiannis scalda i guantoni di Maignan, che risponde presente. La squadra di Pioli rimane così a punteggio pieno dopo le prime due giornate, battuta d’arresto pesante per gli uomini di Semplici che comunque, grazie al punto conquistato contro lo Spezia, resta davanti a Torino, Verona, Salernitana, Genoa e Venezia ancora a quota zero.

VIDEO MILAN CAGLIARI 4-1: LE DICHIARAZIONI

Anche qualche parola in italiano per Olivier Giroud che poi si impappina e prosegue l’intervista su DAZN in inglese: “Sono orgoglioso di poter giocare in una grande squadra come il Milan, è un’emozione fortissima segnare a San Siro, sono contentissimo per il risultato, soprattutto nel primo tempo abbiamo giocato benissimo e avremmo potuto fare qualche altro gol, i tifosi sono fantastici, la loro mancanza si è sentita tantissimo in questi ultimi 18 mesi. La maledizione della maglia numero 9? Non sono superstizioso, per me è un onore vestire la stessa maglia di Van Basten, Papin e Inzaghi. La convivenza con Ibra? Mi sembra una bella persona e un grande campione, penso che mi divertirò molto con lui. Sono sicuro che il mister troverà il modo di farci giocare insieme”. L’analisi stringata di Stefano Pioli: “Non ero più abituato al rumore dei tifosi, a momenti non riuscivo a comunicare con i giocatori. Ma sicuramente meglio così che giocare in una cattedrale vuota. Siamo stati bravi dal primo al novantesimo, ci siamo espressi al meglio mostrando tutte le nostre qualità, oggi non ho davvero nulla da rimproverare ai miei ragazzi”Leonardo Semplici non è esattamente il ritratto della felicità: “Il risultato è troppo severo nei nostri confronti, per la prestazione che abbiamo sfoderato. Siamo stati penalizzati dagli episodi e gli avversari sono stati bravi a sfruttarli, la nostra partita praticamente è finita sul tiro di Leao deviato da Diaz. Non mi resta che fare i complimenti al Milan per la vittoria”.

VIDEO MILAN CAGLIARI 4-1: IL TABELLINO

MILAN-CAGLIARI 4-1 (4-1)

MILAN (4-2-3-1): Maignan; Theo Hernandez, Tomori, Kjaer, Calabria; Krunic, Tonali (68’ Bennacer); Rafael Leao (68’ Rebic), Brahim Diaz (85’ Maldini), Saelemaekers (68’ Florenzi); Giroud (90’+2’ Castillejo). All. Stefano Pioli.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic; Ceppitelli (64’ Zappa), Godin, Carboni; Nandez, Deiola (85’ Gaston Pereiro), Marin, Strootman (75’ Farias), Dalbert (75’ Lykogiannis); Joao Pedro, Pavoletti (85’ Ceter Valencia). All. Leonardo Semplici.

ARBITRO: Marco Serra (sez. di Torino).

AMMONITI: 5’ Dalbert (C), 38’ Deiola (C), 40’ Strootman (C), 62’ Godin (C), 73’ Brahim Diaz (M), 84’ Nandez (C).

RECUPERO: 2’ pt, 2’ st.

MARCATORI: 12’ Tonali (M), 15’ Deiola (C), 17’ Brahim Diaz (M), 24’ e 43’ Giroud (M).



© RIPRODUZIONE RISERVATA