Video/ Verona Inter (2-2): highlights e gol. Nerazzurri fuori dai giochi (Serie A)

- Stefano Belli

Video Verona Inter (risultato finale 2-2): highlights e gol della partita valevole per la 31^ giornata di Serie A. Solo un pari per i nerazzurri che scivolano al quarto posto in classifica.

Kumbulla
Marash Kumbulla, difensore del Verona (LaPresse)

La 31^ giornata di Serie A si chiude in bellezza con il video degli highlights e dei gol di Verona Inter 2-2, al Bentegodi le due squadre protagoniste danno vita a una bellissima partita con i padroni di casa che si confermano un osso duro per le big del campionato mentre i nerazzurri non approfittano del passo falso della Juventus e le rosicchiano solamente un punto, a 7 giornate dalla fine la Beneamata resta a -10 e parlare di scudetto a questo punto sembra quasi una presa in giro. A questo punto per il secondo posto è nettamente favorita l’Atalanta, con la Lazio che di questo passo rischia di mancare la qualificazione in Champions League anche quest’anno, perché dietro il Napoli va come un treno e anche le quotazioni della Roma sono in rialzo dopo aver ritrovato la vittoria con il Parma. Tornando alla partita, come al solito l’Inter viaggia a corrente alternata: all’inizio viene surclassata dagli scaligeri che si portano subito in vantaggio con la perla di Lazovic e poi sfiorano il bis con il palo di Veloso e la volèe di Di Marco che manca il bersaglio grosso per questione di centimetri. Gli uomini di Conte si vedono raramente in avanti con Alexis Sanchez e Gagliardini che si affacciano timidamente dalle parti di Silvestri senza spaventare più di tanto il portiere dell’Hellas. Nella ripresa la musica cambia, l’undici di Juric sembra aver finito troppo presto la benzina e in pochi minuti gli ospiti la ribaltano con due tiri di Candreva, il secondo deviato proprio da Di Marco che era andato a un passo dal raddoppio e in maniera beffarda costringe i suoi a insguire. L’Inter ha il match in mano ma non riesce a chiuderla con Lautaro che calcia addosso a Silvestri dopo aver seminato Kumbulla, dal possibile 3-1 si passa al due pari con Veloso che stavolta non sbaglia e batte Handanovic. Resta da capire perché i nerazzurri continuino ad accusare questi cali di tensione nell’arco dei novanta minuti, una matassa da sbrogliare entro l’inizio della prossima stagione, altrimenti difficilmente si potrà spezzare il dominio della Vecchia Signora in Italia. Preoccupano inoltre le condizioni di Lukaku, al quale dopo l’uscita dal campo è stato applicato del ghiaccio sulla coscia, un campanello d’allarme in vista delle prossime gare?

LE DICHIARAZIONI

Miguel Veloso è stato uno dei grandi protagonisti al Bentegodi con un palo nel primo tempo e un gol che ha salvato l’Hellas dal KO a pochi minuti dal novantesimo: “Questo pareggio vale come una vittoria, tutte queste partite ravvicinate ci stanno mettendo a dura prova visto che il nostro gioco richiede un enorme dispendio di energie, per noi è davvero una soddisfazione enorme aver ripreso una partita che ormai sembrava persa. Anche se vado spesso al tiro gioco sempre per i compagni e non ci penso due volte a sacrificarmi per loro, oggi mi hanno reso il favore e gliene sono grato per avermi dato la possibilità di segnare un gol pesantissimo a pochi minuti dal novantesimo. L’obiettivo primario era la salvezza, adesso pensiamo a raccogliere più punti possibili, poi tireremo le somme alla fine”. Antonio Conte prova a spiegare cosa sia successo alla sua Inter che sul 2 a 1 si è fatta raggiungere dal Verona: “Sinceramente dal punto di vista dell’impegno, della voglia e della determinazione non ho niente da rimproverare ai ragazzi, abbiamo affrontato una squadra che fa dei ritmi alti la sua arma migliore, noi gli abbiamo tenuto egregiamente testa. C’è il solito rammarico di aver preso gol a pochi minuti dal novantesimo, da un fallo laterale. Sono altri punti persi per strada e questo è un vero peccato, avremmo meritato di vincere. Lukaku ha sentito dolore all’adduttore e alla parte bassa della schiena, speriamo non sia niente di serio”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA