Viola Valentino/ Pace con Riccardo Fogli? “Il sentimento persiste”

- Stella Dibenedetto

Viola Valentino pronta a fare pace con l’ex Riccardo Fogli? “Il sentimento persiste, si trasforma però vive”, afferma la cantante.

viola valentino min 640x300
Viola Valentino - Foto Instagram

Viola Valentino lascia una porta aperta all’ex Riccardo Fogli con cui sarebbe pronta a formare anche una nuova coppia musicale ripercorrendo la strada fatta da Al Bano e Romina Power che, seppur non siano più sposati, sono riusciti a cambiare il loro legame instaurando un nuovo apporto basato sul rispetto e l’affetto reciproco. Viola Valentino, infatti, è convinta che il sentimento che ha unito due persone, nonostante anni di lontananza, non svanisca, ma si trasformi in un bene diverso. “Le storie finiscono ma il sentimento persiste, si trasforma però vive. E, se è autentico, non scompare mai. Non può”, ha raccontato in un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Nuovo ricordando gli anni vissuti accanto al cantante che è tornato con i Pooh in occasione del cinquatennale della carriera del gruppo storico della musica italiana. Viola Valentino ha così lanciato anche una proposta a Riccardo Fogli chiedendogli di poter tornare a cantare insieme. Proposta a cui Riccardo Fogli non ha ancora risposto.

VIOLA VALENTINO: CANTO L’OMOFOBIA E LA VIOLENZA SULLE DONNE”

Viola Valentino, oltre ad aver lanciato l’appello a Riccardo Fogli, è tornata sulla scena musicale con un nuovo album “E sarà per sempre“. Viola Valentino, nelle sue canzoni, racconta la realtà delle donne come ha spiegato in una lunta intervista rilasciata ai microfoni de La Repubblica. “La Giada che ha subito vessazioni e pestaggi esiste davvero, ovviamente ha un altro nome”, ha raccontato facendo riferimento alla storia cantante ne “I tacchi di Giada”. La cantante, inoltre, cerca di dare voce nelle sue canzoni anche all’omofobia. A tal proposito, a La Repubblica, ha detto: “C’era anche questo ragazzino, sui 14 anni, che mi confessò di essere gay, con tutte le paure del caso, specie in una piccola provincia. Gli diedi qualche consiglio su come superare questo minimo problema, perché per me questo è l’omosessualità: un non problema. Ma qualche mese dopo si impiccò. Una storia terribile, che ho voluto raccontare in Domani è un altro giorno”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA