Vip col Covid privilegiati?/ Pietro Chiambretti: “No, ho perso mia mamma in 4 giorni”

- Matteo Fantozzi

Vip col Covid privilegiati? Pietro Chiambretti ha sottolineato come la madre sia morta in appena quattro giorni e come queste idee siano pure idiozie.

Piero Chiambretti
Piero Chiambretti conduce Tiki Taka

L’opinione pubblica si è lamentata per il trattamento, ritenuto privilegiato, dei vip ricoverati col Covid-19. In merito a questo si è espresso Piero Chiambretti a Tiki Taka su Italia 1, parole importanti dettate ovviamente dalla morte di una persona a lui molto cara: “Per qualcuno i vip guariti hanno acuto un’attenzione particolare all’interno degli ospedali rispetto alle persone normali. Una dichiarazione da deficienti. Io ho perso mia madre in quattro giorni e posso dire di essere stato trattato come tutti gli altri”. Sono parole importanti che arrivano in un periodo particolare non solo nel nostro paese ma proprio in tutto il mondo. Queste hanno di fatto scosso l’opinione pubblica che ha sempre apprezzato la sincerità e la lealtà di Chiambretti uomo prima ancora che personaggio pubblico.

Vip col Covid privilegiati? La risposta di Sileri

In merito alla polemica sui vip malati di Covid-19 privilegiati si è esposto anche il viceministro Pierpaolo Sileri come riportato da TvBlog. Il politico ha sottolineato: “Faccio fatica davvero a pensare che qualcuno abbia avuto un occhio di riguardo. Queste polemiche sono pura idiozia. Durante la prima ondata abbiamo fatto 145mila ricoveri tra vip e non. Abbiamo cercato di salvare tutti quelli che potevamo salvare. La stessa cosa sta accadendo ora. Chi studia medicina e chi infermieristica ha un unico obiettivo e cioè quello di curare le persone tutte nella stessa maniera e questo indipendentemente dal colore e dal credo oltre che dal ceto”. Sono parole che ovviamente cercano di togliere le polemiche, ma che scatenano i soliti hater che forse non hanno meglio da fare di creare dissidi quando dovremmo rimanere tutti uniti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA