Vladimir Luxuria Vs Antonella Elia/ “Quando vede donne molto belle perde la brocca!”

- Hedda Hopper

Vladimir Luxuria ospite a Mattino5 dice la sua sulle liti di Antonella Elia con le altre donne

mattino5 vladimir luxuria
Vladimir Luxuria sbotta a Mattino5

Oggi a Mattino5 si torna a parlare dell’argomento scottante delle donne contro le altre donne senza prescindere dalle grandi liti in tv soprattutto quando sono presenti alcuni elementi noti e amati dal grande pubblico fan del trash. Non poteva mancare all’appello Alessandra Mussolini così non poteva mancare Vladimir Luxuria chiamata a dire la sua su una lite storica della tv italiana ovvero quella che ha visto come protagoniste Antonella Elia e Aida Yespica all’Isola dei Famosi qualche anno fa. Luxuria fa notare, senza prescindere da quello che sta succedendo al Grande Fratello Vip 2020 in questi giorni: “E’ stata una scena storica, Antonella Elia è molto simpatica e divertente ma quando vede donne molto belle e molto provocanti la prende come una sfida personale e quindi in quel caso è andata molto oltre…“. Concorda con lei anche Alessandra Mussolini che rilancia: “Però questo ti fa capire come quello che dice Vladi è vero, ci sono delle donne purtroppo che sono contro le altre donne, non solo abbiamo gli attacchi da parte dagli uomini, quando le donne sono contro le altre è tremendo”.

VLADIMIR LUXURIA E VALERIO MEROLA CONTRO ANTONELLA ELIA

Della stessa idea è anche Valerio Merola che ha ormai dichiarato apertamente di non gradire Antonella Elia e il suo comportamento e a Mattino5 oggi ribadisce: “Io posso essere testimone, la trasmissione iniziò con una settimana di ritardo e siamo stati in albergo, in quei giorni è stata continuamente infastidita da Antonella Elia, è vero donne contro donne quando c’è rivalità e gelosia è tremendo. Posso dire che Aida Yespica è stata una povera vittima“. Inutile dire che lo scontro è servito e queste dichiarazioni potrebbero arrivare nella casa del Grande Fratello Vip 2020, sarà Valerio Merola a farsene portavoce?



© RIPRODUZIONE RISERVATA