Woody Allen e Jeffrey Epstein “cenavano spesso insieme”/ La rivelazione nei documenti

- Carmine Massimo Balsamo

Anche Woody Allen nella rete di vip influenti del defunto finanziere Jeffrey Epstein: ecco quanto rivelato dal Wall Street Journal

epstein woody allen Il regista Woody Allen

Woody Allen cenava spesso con Jeffrey Epstein e invitava il finanziere caduto in disgrazia alle proiezioni cinematografiche dopo la sua condanna per reati sessuali del 2008. Il regista premio Oscar era noto per essere amico di Epstein, ma una serie di documenti resi noti dal Wall Street Journal ha rivelato nuovi dettagli sul loro rapporto.

Nel corso degli anni, Woody Allen e Jeffrey Espstein hanno pianificato visite agli studi d’arte, alla casa d’aste di Sotheby’s e alle proiezioni di film. Secondo i documenti resi noti dal giornale americano, i due si sarebbero incontrati quasi ogni mese nel 2014 e nel 2015. Anche Allen e sua moglie, Soon-Yi Previn, hanno partecipato a dozzine di cene nella villa di Epstein, secondo quanto riportato dal giornale.

I rapporti tra Woody Allen ed Epstein

Il portavoce di Woody Allen e della moglie ha tenuto a precisare: “Woody e Soon-Yi vivevano nello stesso quartiere di Epstein ed erano spesso invitati a cene nella sua casa di città. C’erano sempre altri ospiti a quelle riunioni”. I documenti resi noti dal WSJ evidenziano inoltre il rapporto di lunga data tra il regista ed Epstein. Entrando nel dettaglio, alla fine del 2012, l’assistente di Allen ha contattato Epstein per invitarlo a una proiezione di un suo film, con risposta affermativa. Nel 2013, i due uomini hanno pianificato più viaggi nello studio dell’artista Jeff Koons, mentre nell’ottobre del 2014 Epstein aveva programmato che Allen tenesse lezioni di montaggio cinematografico presso la residenza del finanziere a un gruppo di ospiti che guardavano “Psycho” di Alfred Hitchcock.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Cronaca

Ultime notizie