YOUMA DIAKITE/ Dall’Isola dei Famosi alla semifinale di All Together Now

- Emanuele Ambrosio

Youma Diakite tra gli ospiti della semifinale di “All Together Now” su Canale 5. Sull’Isola dice: “sono stati tutti carini con me e mio figlio”

youma diakite isola dei famosi 2019 facebook
Youma Diakite, Isola dei Famosi 2019

Youma Diakite torna in tv tra gli ospiti della semifinale di “All Together Now” in onda giovedì 13 giugno in prima serata su Canale 5. La modella africana è una delle Guest star della puntata con Iva Zanicchi e Ariadna Romero. Proprio come la modella cubana, Youma ha condiviso l’esperienza de “L’Isola dei Famosi 2019”, il reality show da cui è stata costretta a ritirarsi per stare vicino al figlio. La sosia di Naomi Campbell, durante un’intervista rilasciata a Silvia Toffanin a Verissimo, ha spiegato il motivo che l’ha costretta a lasciare il gioco. “Mattia non stava bene, non mangiava più. Ha avuto 39 di febbre per giorni e continuava a stare fermo e a fissare nel vuoto. Quando l’ho chiamato, mi diceva che continuava a fare lo stesso sogno: che lo avevo abbandonato e che non sarei più andata a riprenderlo. A quel punto per me non c’era più gioco, dovevo rientrare” ha detto Youma.

Youma Diakite: ecco perchè ho lasciato l’Isola dei Famosi

Una chiamata ha interrotto l’avventura di Youma Diakite in Honduras. “Ho ricevuto questa chiamata in cui il mio compagno mi diceva che Mattia non mangiava più, aveva 39 e mezzo di febbre, guardava sempre nel vuoto, e aveva incubi” ha detto la modella africana che, giustamente, dinanzi alle difficoltà del figlio ha deciso di lasciare L’Isola dei Famosi. A starle accanto in questo momento davvero difficile anche la produzione del programma su cui ha detto: “dall’Isola sono stati molto carini, c’era un accordo preventivo: se a casa le cose fossero andate male, sarei tornata”. Youma ricorda poi quanto sia stato lungo ed interminabile il viaggio di ritorno: “è stato lunghissimo, sarei rientrata in Italia a nuoto”. La modella ha poi parlato del figlio e del suo rifiuto di vederla in tv: “Mattia non capiva perché non poteva comunicare al telefono con me e si rifiutava di guardarmi in tv. È venuto ad accogliermi all’aeroporto a Milano e quando mi ha visto era felicissimo. È passata una settimana e lui non mi lascia sola un secondo, la notte mi guarda dormire. Voglio ringraziare la produzione, sono stati stupendi nei miei confronti e nei confronti della mia famiglia”.

Youma Diakite: “Non mi piaceva la Francia, volevo tornare in Africa”

La modella, che recentemente abbiamo visto anche durante la sfida Belli contro Brutti a Ciao Darwin, ha raccontato anche dell’inizio della sua carriera. In particolare di quando ha deciso di lasciare il suo Paese, l’Africa, per Parigi. All’inizio non è stato assolutamente facile: “sono nata in uno dei posti più caldi del globo. Quando sono arrivata a Parigi per la prima volta nevicava. Non capivo niente, per me era tutto nuovo e impressionante. È stato molto difficile ambientarmi”. Youma Diakite, infatti, non nasconde che la Francia all’inizio non le piaceva particolarmente, anzi più volte ha desiderato tornare in Africa. Youma non comprendeva il motivo del trasferimento: “sono andata a scuola che non parlavo la lingua e non sapevo scrivere e leggere. Sono riuscita a tornare in Africa solo 10 anni dopo”. Questo cambiamento però nel tempo è stato non solo compreso da Youma, ma molto apprezzato. “In Honduras ho pensato molto a mia madre, è una donna eccezionale che ha fatto tanto sacrifici per tutti noi” ha detto la modella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA