Zangrillo “Variante Omicron? Disgustoso dibattito”/ “Parlano esperti del nulla…”

- Silvana Palazzo

Il professor Alberto Zangrillo sulla variante Omicron: “Irresponsabile e disgustoso dibattito tra esperti del nulla”, ha scritto in un post su Twitter

zangrillo
Alberto Zangrillo (LaPresse)

Nel dibattito sulla variante Omicron entra in tackle Alberto Zangrillo, che ha voluto dire la sua con la sua proverbiale franchezza. «Grazie alla variante Omicron, l’irresponsabile e disgustoso dibattito mediatico tra esperti del nulla ci rovinerà quest’ultimo scorcio di 2021», ha scritto su Twitter il pro-rettore dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano e direttore del Dipartimento di anestesia e terapia intensiva dell’Irccs ospedale San Raffaele. Recentemente aveva ribadito la necessità di avere un approccio competente ed equilibrato nella comunicazione. Aspettative deluse quelle del professor Zangrillo.

A Quarta Repubblica aveva spiegato che questo è il momento nel quale ci si può dedicare ad altre malattie. «In questo momento ci preoccupano le enormi liste di attesa di malati che nulla hanno a che fare con il covid. Continuare a vedere il numero dei contagi quotidiano come prima, seconda o terza notizia ci interessa pochissimo», aveva detto Zangrillo, che è anche il medico personale di Silvio Berlusconi.

ZANGRILLO VS VIROLOGI “SPAVENTANO ITALIANI”

Ma negli ultimi tempi Alberto Zangrillo era tornato a lanciare diversi messaggi dello stesso tenore. «Ragazzi, è fondamentale vaccinarsi per fare tacere per sempre chi usa il #COVID19 per creare panico e terrore», aveva scritto ad esempio su Twitter il 25 novembre. Ma si era detto scettico anche riguardo la quarta ondata Covid a inizio mese. «L’aumento dei contagi non mi preoccupa per nulla. In ospedale nel 99% dei casi arrivano persone non vaccinate che manifestano una forma di malattia che fortunatamente non ha le caratteristiche dell’anno scorso», aveva detto appunto a Quarta Repubblica.

Aveva quindi invitato i colleghi a dire la verità, cioè che grazie alla campagna vaccinale la situazione è cambiata completamente in Italia. Il professor Alberto Zangrillo era stato critico anche sull’influenza: «Qualche maestro virologo ha già tentato di spaventare gli italiani (..). Dire che ci aspettiamo 6 milioni di casi in Italia, vuol dire che hai sbagliato mestiere e non devi fare il medico».



© RIPRODUZIONE RISERVATA