Zlatan Ibrahimović/ Torna a Sanremo 2021 come ‘direttore’ di Amadeus

- Emanuele Ambrosio

Zlatan Ibrahimović torna sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2021 dopo la pausa del mercoledì: “Domani vengo a vedere se è tutto a posto”

zlatan ibrahimovic
(Sanremo 2021)

Zlatan Ibrahimović torna sul palcoscenico del Festival di Sanremo 2021 durante la terza serata dei duetti cover. Dopo lo stop forzato del mercoledì per via di un impegno calcistico, il calciatore del Milan è pronto a riprendere il ruolo di “direttore” del Festival come detto dallo stesso Amadeus. Un vero e proprio colpaccio per il conduttore e direttore artistico di Sanremo 2021 che ha portato sul palcoscenico del Teatro Ariston un grandissimo campione, ma anche una vera e propria star del pallone. “Tranquilli, faccio otto goal” – ha detto il campione che in passato ha fatto discutere per una sua frase davvero umile: “io non sono il Re. Io sono Dio”.

Ieri sera, durante il collegamento da San Siro, Ibrahimović ha precisato: “domani vengo a vedere se è tutto a posto”. Il ‘direttore’ del Festival, come l’ha definito lo stesso Amadeus, è pronto a tornare nella Città dei Fiori di Sanremo e non dato sapere cosa farà durante le ultime tre serate. Una cosa è certa: la sua presenza è fissa fino alla finale di sabato 6 marzo 2021.

Zlatan Ibrahimović a Sanremo 2021 duetta con Sinisa Mihajlovic

Zlatan Ibrahimović è stato fortemente voluto da Amadeus a Sanremo 2021. “Ho voluto Ibra perché è speciale” – ha sottolineato il conduttore e direttore artistico precisando – “volevo portare sul palco un altro campione che avesse qualcosa da raccontare per un vissuto importante e mi è venuto in mente Ibrahimovic”. Nella serata di oggi, giovedì 4 marzo 2021, possiamo anticiparvi che Ibra duetterà con l’amico e collega  Sinisa Mihajlovic: “ho sentito Amadeus e gli ho detto che per fortuna non c’è pubblico. Pensate che casino: io e Ibra, due zingari che cantano sul palco. Non so cosa potrà succedere”. Un duetto che si preannuncia imperdibile per tutti gli amanti del pallone e non solo!



© RIPRODUZIONE RISERVATA