BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

DATI CGIL / 600mila italiani in cassa integrazione

Le ore di Cig nel 2010 sono circa 1,2 miliardi

Operai_FincanteriR400.jpg (Foto)

Sono circa 600mila i lavoratori coinvolti nei processi di cassa integrazione in Italia. Lo dice la Cgil, che quantifica in 1,2 miliardi le ore di Cig nel 2010. La cassa integrazione è uno strumento che colpisce in particolar modo i metalmeccanici. Sono 250mila sul totale di 600mila lavoratori in Cig.

Secondo la Cgil, il taglio netto del reddito dei lavoratori finiti in cassa ammonta a 4 miliardi, circa 7516 euro per ogni dipendente. Questi alcuni dati dalle nuove elaborazioni delle rilevazioni Inps da parte dell'Osservatorio Cig del dipartimento Settori produttivi della Cgil Nazionale nel rapporto di novembre.

Cala nel complesso a novembre la richiesta di ore, pari a 90.705.038 per un calo congiunturale del 10%, ma da inizio anno l'incremento sullo stesso periodo del 2010 è del 37,8%, per un totale di ore pari a 1.117.184.693. Sul totale delle ore si registra una progressiva diminuzione degli strumenti ordinari mentre la cassa in deroga (Cigd) copre una fetta rilevante del totale monte ore.

La Cgil si dice preoccupata anche dal finanziamento della Cigd. “Per l'anno in corso - spiega il segretario confederale, Vincenzo Scudiere - sono molti i lavoratori che non ricevono il contributo economico nei tempi previsti e lo stanziamento autorizzato per il prossimo potrebbe non coprire i costi visto che le ore di Cigd sono aumentate del 248,8% mentre lo stanziamento riflette la stessa cifra del 2009”.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SUI DATI CGIL SULLA CASSA INTEGRAZIONE