Adriano Galliani difende Wanda Nara/ “Troppo maschilismo! Su Icardi…”

- Carmine Massimo Balsamo

“Quanto maschilismo con Wanda Nara!”, così Adriano Galliani difende la moglie-agente di Wanda Nara, al centro delle polemiche per la gestione del bomber argentino

adriano galliani
Adriano Galliani

Nel corso della sua lunga carriera da amministratore delegato e factotum del Milan Adriano Galliani ha dovuto fare i conti con agenti e calciatori di ogni tipo e forse anche per questo ha preso le difese di Wanda Nara nel corso della lunga intervista rilasciata ai microfoni del Corriere della Sera. L’attuale ad del Monza, nonchè parlamentare di Forza Italia, ha parlato così della moglie-agente di Mauro Icardi, ritenuta la principale responsabile della rottura tra il marito e l’Inter: «Il caso è amplificato dal maschilismo che governa il mondo del calcio. Se parla Wanda si scatena un uragano ma se grandi agenti come Mino Raiola o Jorge Mendes avessero gli stessi comportamenti, nessuno avrebbe nulla da eccepire». E Galliani spende parole al miele per l’ex attaccante di Barcellona e Sampdoria: «Icardi peraltro è fortissimo, se potessi lo prenderei subito».

ADRIANO GALLIANI IN DIFESA DI WANDA NARA

Una presa di posizione netta quella di Adriano Galliani, che prende le parti di Wanda Nara e si oppone alle critiche rivolte alla showgirl argentina. Provocante sui social network, da cui spesso invia messaggi criptici dedicati all’Inter o alla stampa, l’ex compagna di Maxi Lopez continua a combattere la “guerra” contro il Biscione: come spiega Repubblica, Wanda ha deciso di puntare i piedi e, nonostante l’esclusione di Icardi dal progetto tecnico di Antonio Conte, avrebbe deciso di restare a Milano. Una scelta motivata anche dal fatto che per il momento scarseggiano le offerte per il bomber argentino: la Roma continua a puntare su Edin Dzeko – fresco di rinnovo – mentre la Juventus è bloccata dagli esuberi. Il Napoli, infine, non ha ancora raggiunto alcun tipo di intesa con Marotta e la strada è sempre più in salita…



© RIPRODUZIONE RISERVATA