ADRIANO PANZIRONI, CAOS PER METODO LIFE 120/ “Dieta mediterranea tomba dell’umanità”

- Emanuele Ambrosio

Adriano Panzironi sotto accusa per metodo Life 120 e intervista a Live – Non è la d’Urso. “Dieta mediterranea tomba dell’umanità” ed è caos

Adriano Panzironi Life 120

Adriano Panzironi è tornato a “Live Non è la d’Urso” per difendere la sua dieta Life 120 e promuovere il suo libro “Vivere 120 anni”. Ma è anche andato al’attacco della dieta mediterranea, definita «la tomba dell’umanità». Un’affermazione che ha suscitato la reazione indignata di medici ed esperti. La cosa più grave di dichiarazioni prive di evidenze scientifiche è che promette benefici che vanno ben oltre gli effetti di una dieta. Non si parla solo di dimagrimento, ma di sconfiggere alcune malattie. Non è né medico né nutrizionista, però gli viene dato spazio per parlare e farsi pubblicità. «Lei ha zero tituli per parlare», fa notare Vladimir Luxuria. Ma è pur vero che c’è qualcuno che lo ha invitato in studio. Lì tra l’altro ieri sono state portate persone che sostengono di aver avuto benefici seguendo il suo metodo. Barbara d’Urso ha letto allora le sanzioni inflitte a Panzironi e ha ricostruito il suo impero, tra aziende con ricavi milionari. Ma può bastare? (agg. di Silvana Palazzo)

Panzironi da Barbara d’Urso, la reazione di Roberto Burioni

Mentre andava in onda la nuova puntata di Live Non è la d’Urso, con l’ospitata, per la seconda settimana consecutiva, di Adriano Panzironi, ad intervenire duramente contro la trasmissione e l’intero cavale tv è stato il dottor Roberto Burioni, esperto di Microbiologia e Virologia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano nonché Direttore scientifico Medical Facts. Su Twitter il medico ha tuonato: “Di nuovo Panzironi, di nuovo su Canale 5 a propagandare la sua “dieta” che farebbe vivere fino a 120 anni: questo è un comportamento gravissimo e intollerabile da parte del canale televisivo. Vergogna!”. Qualcuno replica: “Se c’è chi guarda ste trasmissioni… fa audience”, ma Burioni controbatte: “Mi spiace ma se l’interesse del proprietario del canale televisivo confligge con la salute pubblica quest’ultima prevale”. E c’è chi, sempre su Twitter, lo definisce “più grave del caso Wanna Marchi, spero intervenga la magistratura”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“Gamba allungata con integratori”, ma le scarpe…

A Live Non è la d’Urso, ieri sera è andato in scena il secondo atto del processo alla Dieta Life 120 di Panzironi. L’ideatore del controverso stile alimentare ha permessa di conoscere alcune testimonianze dirette di alcuni suoi “angeli” che tramite la sua dieta sono riusciti a trarne benefici, come Angela, che spiega: “Mi si è allungata la gamba di 3 centimetri”. Vladimir Luxuria l’ha presa ironicamente, commentando: “Questo è pericoloso perchè da questo momento alcuni uomini con qualche problema di centimetri potrebbero rivolgersi a Panzironi… mamma mia che può succedere!”, provocando le risate e gli applausi in studio. “E’ stato un progresso dell’integratore che ho preso puro, perchè Panzironi l’ha lavorato puro”, ha spiegato la testimone parlando della sua “guarigione”. A confermare la tesi della donna, che asserisce di aver recuperato 3 centimetri di lunghezza della gamba, anche il suo calzolaio di fiducia. Di ritorno in studio però, alcuni opinionisti, Barbara d’Urso compresa, hanno fatto notare che in realtà le scarpe indossate dalla donna evidenziavano una netta differenza tra loro, almeno di 2 centimetri. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

“Gamba più lunga di 3 cm”

Adriano Panzironi continua a respingere le accuse degli opinionisti della D’Urso sullo stile di vita Life 120: “Le persone stanno bene con Life 120. Chi storpia il mio cognome, come Cecchi Paone, significa che non ha argomenti”. Luxuria: “Esisteranno pure medici che sbagliano, ma questo non significa che ci si possa rivolgere a chi non ha titoli”. Un’altra testimone di nome Angela, presentata da Panzironi, dice di aver avuto un cambiamento: “Mi si è allungata la gamba di 3 centimetri. Ho seguito il suo stile di vita senza assumere integratori. Ho scelto i suoi integratori dopo aver visto Panzironi in televisione”. Qualcuno sostiene che sia stato Panzironi ad indicarle gli integratori da assumere, ma quest’ultimo precisa: “Ha acquistato in televendita, c’era una promozione con il mio libro omaggio e delle spezie che si trovano in cucina, come la curcuma”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La nutrizionista attacca Adriano Panzironi: “Dice solo panzane”

Barbara D’Urso difende la dieta mediterranea durante il confronto con Adriano Panzironi a Live: “E’ la migliore del mondo ed è un patrimonio”. “Life 120 è normoproteica”, risponde l’ospite di Canale 5, che al suo fianco ha Gianluca, pronto a testimoniare a favore di Panzironi. “Grazie a lui ho perso trentacinque chili”. Panzironi riprende parola per dire: “Non facciamo passare il concetto secondo cui magro sia anche sano. Non è così”. Vladimir Luxuria attacca: “I milioni di euro che lei fattura dovrebbero essere devoluti alla ricerca scientifica, lei non ha alcun titolo per parlare di quello che parla. Molte volte i medici non sono preparati, sono indotti all’errore”. La D’Urso trasmette un filmato riguardante la “guarigione” di Gianluca, che racconta la sua alimentazione LIFE 120: “Mangio la frutta al mattino, insieme alle uova”. Adriano Panzironi continua ad essere attaccato dagli opinionisti di Live, ma ancora una volta ribadisce: “Io non prometto di vivere 120 anni, il titolo del mio libro ovviamente è provocatorio. Il mio libro è semplice e comprensibile per tutti”. Katia, una nuova testimone, dice: “Da quando seguo LIFE 120 non soffro più”. Una nutrizionista attacca: “Dice solo panzane”. Durante la diretta Adriano Panzironi conferma di aver denunciato Cecchi Paone, che in collegamento ripete le accuse. “Mi ha attaccato, ha sbagliato ed è giusto che paghi. L’ho denunciato”, annuncia Panzironi. “La sua denuncia non è l’unica, in tanti mi hanno diffamato. Spero la magistratura faccia chiarezza”. “E’ un piazzista”, urla Paone. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Adriano Panzironi dalla D’Urso

Adriano Panzironi, l’ideatore della dieta Life 120 torna protagonista nella nuova puntata di Live – Non è la D’Urso, il talk show condotto da Barbara D’Urso la domenica sera su Canale 5. Il giornalista pubblicista è pronto a discutere ancora una volta della sua dieta “Life 120” racconta nel libro “Vivere 120 anni” da diverse tempo oggetto di critiche e polemiche da parte dell’Ordine dei Medici in primis, ma anche di Federconsumatori e nelle ultime ore anche da Roberto Burioni, medico e professore di microbiologia e virologia. Dopo la denuncia di abuso della professione medica indirizzata dall’Ordine dei Medici a Panzironi, i problemi non sembrano essere terminati visto che ora a finire nella polemica è anche Canale 5 che dà spazio a questa dieta nei programmi di Barbara D’Urso.

Adriano Panzironi e la dieta Life 120

Adriano Panzironi si fa portavoce ed ideatore di Life 120, una dieta iperproteica coadiuvata dall’utilizzo di integratori che consentirebbe non solo di vivere 120 anni, ma anche di combattere il cancro, l’Alzheimer, il diabete, la psoriasi e il morbo di Chron. A credere nella dieta di Panzironi al momento ci sono 500 pazienti che lui chiama “angeli” o “adepti” che hanno deciso di seguire il suo programma alimentare. La scorsa settimana a Live – Non è la D’Urso, il giornalista pubblicista ha detto: “sono persone consapevoli che hanno deciso di seguire un’alimentazione corretta”. Parlando dei suoi “angeli” ha chiesto rispetto: “portiamo rispetto a queste persone che hanno cambiato stile di vita con Life120”. Ma cosa si nasconde dietro i suoi fantomatici integratori? Stando a quanto rivelato dalla stesso Panzironi si tratterebbe di integratori composti per lo più da spezie e grazie che aiuterebbero il paziente a guarire da diverse malattia. La dieta Life 120 costa solo 300 euro per l’acquisto di alcune pillole e libri da seguire alla lettere per un fatturato di circa 1 milione di euro.

Roberto Burioni contro Canale 5 e Adriano Panzironi

Le parole di Adriano Panzironi a Live – Non è la D’Urso hanno innescato nuovamente la polemica. Federconsumatori ha immediatamente denunciato la cosa: “da dicembre 2017 seguiamo con attenzione questa vicenda, che consideriamo un gravissimo inganno a danno dei cittadini. È irresponsabile e criminale affermare che si possa guarire da fibromi, diabete e altre malattie solo seguendo un programma alimentare: chi lo sostiene mette in pericolo la salute e la vita di chi si affida al suo metodo”. Non solo anche  Roberto Burioni, medico, accademico e divulgatore scientifico, sui social si è espresso contro Panzironi, ma anche contro Canale 5: “Dobbiamo protestare. Impegniamo il nostro tempo per informare correttamente le persone su temi medici, fatichiamo per combattere le bugie mortali e poi un canale nazionale dà spazio a Panzironi. Non è tollerabile”. Chissà se Barbara D’Urso deciderà di rispondere alle accuse!

© RIPRODUZIONE RISERVATA