Alessia Marcuzzi “Addio a Mediaset? Urgenza di libertà”/ “Quando non ti riconosci…”

- Stella Dibenedetto

Alessia Marcuzzi svela il motivo per cui ha deciso di lasciare Mediaset dopo 25 anni: “Un richiamo, un’urgenza di libertà”.

alessia marcuzzi 2019 web 640x300
Alessia Marcuzzi

Dopo 25 anni a Mediaset, Alessia Marcuzzi ha deciso di chiudere quel capitolo così importante della sua vita ed aprirne un altro. Dopo aver annunciato sui social la decisione di lasciare l’azienda in cui è cresciuta artisticamente, la conduttrice che si sta godendo l’estate con la propria famiglia, ha concesso un’intervista a Vanity Fair per il numero in edicola da domani, mercoledì 4 agosto dedicato al coraggio di cambiare svelando il vero motivo per cui ha deciso di lasciare un’azienda che, per lei, era diventata una seconda famiglia. A Mediaset, la Marcuzzi ha raccolto tantissimi successi. Dopo 25 anni, però, ormai con un bagaglio importante d’esperienza, ha deciso di cambiare tutto e a spiegare il motivo è proprio lei che, con coraggio, ha chiuso una porta in cui entrava ad occhi chiusi per aprirne un’altra.

Alessia Marcuzzi: “Ho cominciato a ridisegnarmi”

Alessia Marcuzzi ha scelto di ripartire da se stessa e ricominciare a ridisegnare la propria vita. Ammettendo di essere una donna fortunata, la Marcuzzi, a Vanity Fair, ha confessato che, ad un certo punto, ha cominciato a non riconoscersi più sentendo la cenessità di cambiare. “Quando non ti riconosci più, e non c’entra quello che fai e hai sempre fatto, ma c’entri tu, è obbligatorio chiedersi: ‘Che cosa vuoi diventare?’. E rispondersi. Mi sono detta: ‘Alessia, sei fortunata, sì, e tantissimo, ma sei davvero quello che ti piace? Quello che vuoi essere?’. E così ho cominciato a ridisegnarmi. A pensare. Mi sono fermata: c’era necessità di capire”. E dopo una riflessione ha deciso di seguire “un richiamo, un’urgenza di libertà”. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA