Alice, Irene e Adelmo Blue, figli Zucchero/ “Avere un padre vip non è facile”

- Rossella Pastore

Alice, Irene e Adelmo Blue sono i tre figli di Zucchero Fornaciari. Il cantautore ha parlato delle loro difficoltà nell’avere un padre vip.

Le due figlie di Zucchero Alice e Irene Fornaciari
Le due figlie di Zucchero Alice e Irene Fornaciari

Adelmo Fornaciari, in arte Zucchero, ha avuto due figlie dalla sua ex moglie Angela Figliè, Alice, nata nel 1981, e Irene, nata nel 1983. Delle due, solo Irene ha deciso di seguire le orme del padre, intraprendendo una carriera da cantautrice sfociata in ben quattro partecipazioni a Sanremo una nel 2009, nella categoria Nuove Proposte, e le altre tre rispettivamente nel 2010, nel 2012 e nel 2016.

Anche la primogenita Alice, in realtà, ha lavorato per un breve periodo al fianco del padre, in particolare come coautrice del brano Puro amore contenuto nell’album Bluesugar del 1999. Rispetto a Irene, di Alice si sa molto meno: negli ultimi anni, a Sarzana, ha aperto una boutique di gioielli che porta lo stesso nome dell’album di debutto di sua sorella, ‘Vertigini in fiore’. Tutti i bijoux sono sue creazioni: “Ho sempre disegnato, l’ho fatto da quando mi ricordo”, ha spiegato in una vecchia intervista a Il Secolo XIX.

Zucchero e il rapporto dei figli con la notorietà

Con la sua attuale compagna Francesca Mozer, Zucchero Fornaciari ha avuto un altro figlio, Adelmo Blue, che oggi ha 22 anni. Di lui si sa decisamente meno: dal suo profilo Linkedin si apprende che studia Giurisprudenza presso la Luiss Guido Carli di Roma, ma per il resto la sua vita è in un certo senso ‘blindata’.

Essere figli di Zucchero non è sempre una cosa facile, vista la notorietà del cantautore e le inevitabili grane con cui si trovano a fare i conti. Riguardo a questo argomento, Zucchero ha suggerito: “Dovranno imparare a conviverci, a trovare una propria identità”, si legge in una sua intervista a Vanity Fair rilasciata nel 2016. “Io non posso insegnargli come si fa – prosegue –, non sono figlio di una persona famosa, loro lo sono. So che a volte non è facile. Alla mia figlia più grande, Alice, gli si avvicinò uno, voleva una storia, diceva, ma dopo un po’ le dà un cd: ‘Lo fai ascoltare a tuo padre?’. Lei lo ha lasciato dopo una settimana”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA