ALLUVIONE GERMANIA/ Ultime notizie, video: 133 morti, livello del Reno a +8 metri

- Davide Giancristofaro Alberti

Alluvione in Germania, ultime notizie: sale a 133 il numero di vittime causate dal maltempo nella zona ovest del Paese. Il Reno 8 metri più alto del normale

diga rotta limburgo 640x300
(foto: YouTube)

Si aggrava ulteriormente il bilancio dei morti in Germania a seguito dell’alluviano che sta flagellando il paese ormai da 72 ore. Stando a quanto riferisce il Corriere della Sera, le vittime sono salite in totale a quota 133, e se si prendono in considerazione anche quelle del Belgio e Olanda la quota raggiunge la cifra impressionante di 150. I dispersi restano più di 1.300, mentre sono più di centomila le persone che sono senza elettricità da ben 48 ore. Proprio il black out sta complicando le ricerche e i soccorsi, e numerose zone occidentali del Paese risultano di fatto essere isolate.

Per capire la portata del maltempo che si è abbattuto sulla Germania basti pensare che il livello del Reno, uno dei principali fiumi della nazione tedesca, si è alzato di ben 8 metri rispetto a quello abituale, con la punta di 8.06 metri toccata la notte passata, fra venerdì 16 e sabato 17 luglio, in quel di Colonia. Fortunatamente i bollettini meteo non prevedono precipitazioni significative per le prossime ore, di conseguenza è probabile che il livello del fiume torni a scendere e nel contempo, l’emergenza rientri. Le ferite restano però evidenti, a cominciare dal tributo ingente in vite umane, senza contare i miliardi di euro di danni causati. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

ALLUVIONE GERMANIA, ULTIME NOTIZIE, VIDEO: 106 MORTI, A HENSIBERG CROLLATA UNA DIGA

Continua ad aggravarsi, di ora in ora, il bilancio delle vittime a seguito della terribile alluvione che si è verificata in Germania negli ultimi giorni. Stando a quanto riferisce la Bild, il principale quotidiano tedesco, i morti sarebbero almeno 106, ma il dato rischia di aumentare ulteriormente tenendo conto del numero dei dispersi (ancora 1.300 circa), dei 618 feriti, e dei disastri provocati dal maltempo. La zona più colpita è quella della Renania, dove almeno 63 persone sarebbero decedute, mentre le altre 43 sarebbero originarie del Nord Reno-Westfalia, altro Land fra i più falcidiati dalle piogge.

La situazione è continuata a peggiorare con il passare delle ore, e ieri a farne le spese è stata in particolare Erfstadt-Blessem, nei pressi di Colonia, dove la marea d’acqua è arrivata in maniera rapida, sommergendo tutto ciò che incontrava nel giro di pochi minuti e impedendo così alle persone di mettersi in salvo. Sulla B265, un’autostrada locale, sono diversi gli automobilisti che sono stati sorpresi dall’alluvione e non è chiaro se gli stessi siano riusciti a mettersi in salvo o meno.

ALLUVIONE GERMANIA, ULTIME NOTIZIE: “ABBIAMO BISOGNO DI UNO SFORZO NAZIONALE”

La Cancelliera Angela Merkel sta seguendo live l’evoluzione della situazione da Washington, dove si trova per un viaggio istituzionale, mentre l’associazione tedesca di città e comuni ha chiesto un rapido aiuto da parte del governo federale e statale: “Qui abbiamo bisogno di uno sforzo nazionale da parte del governo federale e degli stati federali interessati – sono le parole di Gerd Landsberg, amministratore delegato della RND, la RedaktionsNetzwerk Deutschland – con il quale la ricostruzione può essere organizzata e finanziata in modo rapido e senza burocrazia”.

Nel distretto di Hensiberg si è rotta una diga sul fiume Rur a causa della tempesta, e i comuni di Ophoven e Wassenberg sono stati evacuati (circa 700 residenti). Infine da segnalare le oltre 100mila persone ancora prive di elettricità dislocate in varie zone della Germania, così come annunciato ieri dalla società che distribuisce la corrente nell’area.



© RIPRODUZIONE RISERVATA