Amy Schumer cambia nome al figlio/ Gene Attel suonava troppo simile a “genitali”

- Claudio Franceschini

Amy Schumer cambia nome al figlio: Gene Attell suonava troppo simile a “genitali” nella pronuncia inglese, così il secondo nome è diventato David in onore del padre dell’attrice comica.

Amy Schumer conferenza stampa lapresse 2020 640x300
Amy Schumer, attrice di 38 anni (Foto LaPresse)

Da Gene Attel Fischer a Gene David Fischer: il secondo nome negli Stati Uniti è “sacro”, e lo si capisce anche leggendo questa notizia che riguarda il figlio dell’attrice comica Amy Schumer, e del marito Chris Fischer. Lei ha creato programmi come Inside Amy Schumer – evidentemente autobiografico – e la sceneggiatura di Un disastro di ragazza; lui è uno chef e agricoltore. Si sono sposati a Malibu nel febbraio di due anni fa, e hanno avuto il loro primo figlio a maggio 2019; lei lo ha definito “il nostro Royal Baby”, oggi ha 11 mesi e si appresta dunque a festeggiare il primo compleanno ma, prima che questo accada, è già anche passato attraverso un cambio di nome. Il motivo? La pronuncia inglese dei due nomi messi insieme, che suonava pericolosamente simile a “genitali”.

Lo ha raccontato la stessa Schumer, all’interno di una delle puntate del podcast 3 Girls, 1 Keith: un appuntamento settimanale con i suoi fan, e in una di queste occasioni l’attrice ha rivelato di aver ufficialmente cambiato il nome del bambino. La cosa curiosa, e in pieno stile del personaggio, è il fatto che la coppia non si era mai resa conto dell’assonanza: “Per caso ci siamo accorti che avevamo chiamato nostro figlio ‘genitali’. E’ stata la mamma di lei a rendere presente la cosa: Amy Schumer non ha potuto fare altro che constatare la cosa. Sarebbe potuta finire lì, e invece no: probabilmente temendo qualche brutta battuta in futuro, la coppia ha deciso di cambiare legalmente il secondo nome del piccolo Gene.

AMY SCHUMER CAMBIA NOME AL FIGLIO, IN ONORE DEL PADRE

Attel gli era stato dato come tributo ad un amico di Amy, l’attore Dave Attell – anche lui un comico; non è stato difficile reperire il nuovo secondo nome, David è infatti anche il secondo nome del padre della Schumer (che si chiama Gordon). “Quale scelta migliore se non David?” ha dunque detto l’attrice. Il primo nome del piccolo, Gene, è stato invece assegnato in onore di Gene Wilder: il quale non ha certo bisogno di presentazione, ha fatto la storia del cinema interpretando tanti film come Willy Wonka e la fabbrica di cioccolato, Non guardarmi: non ti sento e quello che lo ha reso più celebre al grande pubblico, ovvero Frankenstein Junior, con la regia di Mel Brooks, nel quale interpreta il dottor Frederick von Frankenstein. L’attore è morto nell’agosto 2016, a 83 anni.



© RIPRODUZIONE RISERVATA