Anastasio bacia Mara Maionchi/ “Resta a X Factor per altri 10 anni”, “A 90 smetto”

- Valentina Gambino

Anastasio a X Factor: da concorrente a professionista di rime, il rapper campano sta per tornare con nuova musica.

Anastasio
Anastasio

Anastasio irrompe sul palco di X-Factor 2019 e corre ad abbracciare la sua Mara Maionchi. L’ex concorrente del talent show di Sky torna sotto i riflettori per rivivere l’atmosfera delle audizioni. I giudici lo accolgono a braccia aperte, anche quelli nuovi. Nel cuore di Anastasio, inevitabilmente, però c’è solo Mara Maionchi. E non fa nulla per nasconderlo: “Mara Maionchi? Provvidenziale e brava ad indirizzarmi senza mettermi paletti. Voglio Mara Maionchi altri dieci anni a X-Factor, mi raccomando Mara resisti”. Dopo gli abbracci di rito Anastasio racconta brevemente i suoi ultimi mesi: “Ho fatto i concerti, Sanremo come ospite, l’Arena di Verona ed un primo maggio”. La sua maestra lo esalta: “Questo ragazzo ha una gran capacità di velocizzare la stesura dei testi. Io ancora a X-Factor? Penso di smettere a 90 anni”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Anastasio, talento under uomini di Mara Maionchi: quanta strada in 1 anno

Lo scorso anno era nella squadra degli Under Uomini gestita da Mara Maionchi, vincendo a mani basse l’intera edizione. Stasera invece Anastasio farà il suo esordio sul palcoscenico da professionista, portando ad X Factor 2019 la sua nuova musica. Proprio la Maionchi, in più di una circostanza, ha espresso un entusiasmo travolgente nei suoi confronti e la stima pare essere pienamente ricambiata: “Io e Mara ci siamo capiti subito e questo mi ha permesso di esprimermi a pieno. Mi ha dato completa carta bianca. Anche perché non è che potesse dare troppi pareri su quello che faccio, essendo un ambito molto personale”, ha raccontato a poche ore dalla vittoria tra le pagine di Vanity Fair. Il rap anche questo anno va per la maggiore: “Io mi sono appassionato al genere già da ragazzino, quando ancora non era popolare. Per me il rap è comunicazione, e sono fiero di avere portato anche sul palco di X Factor le mie parole”, ha svelato.

Anastasio a X Factor: da concorrente a professionista di rime

Controverso e innovativo, Anastasio ha avuto modo di cambiare sicuramente l’attuale scena italiana, anche per merito delle sue rime crude ma assolutamente attuali. Nonostante abbia appena 22 anni, sconvolge con la sua musica, proprio per il livello di maturità che dimostra costantemente. E sul perché delle sue interpretazioni forse un po’ troppo “urlate”, spiega di volere solamente comunicare le sue frustrazioni. “Tra pochi anni magari smetterò, per il momento è uno sfogo”, racconta al Corriere. Marco Anastasio (questo il suo nome per intero), non ce la fa a “gioire” solamente. “Provo a combattere ogni menzogna, che può essere anche il finto benessere. A quel punto, svelata la bugia, l’unica possibilità che la gente ha di vivere con maggiore coscienza è di iniziare a ricostruire nuove verità”. Il suo pubblico per esempio, conosce solo una parte di lui: “Tutti pensano ad esempio che a “X Factor” io abbia sparato tutte le mie cartucce per battere la concorrenza con il brano “La fine del mondo”. Invece non è così, ho messo in campo soltanto una percentuale del mio potenziale. E tra l’altro la mia partecipazione al talent è stata del tutto casuale”.

Anastasio: presto il primo CD

Anastasio non si è spostato dalla provincia, ama conquistare (“Non mi piace essere rimorchiato”) e si definisce un realista brutale. Sul palcoscenico di Sanremo poi, ha avuto modo di salire sul palcoscenico e cantare: “Tuo figlio idolatra un idiota che parla di droga e di vita di strada”, il riferimento quindi, si intuisce pure abbastanza facilmente: “Ma io non ce l’ho mica con i rapper o i trapper, piuttosto me la prendo con i genitori che non si accorgono che i loro figli non hanno più modelli positivi con cui confrontarsi. Dovrebbero fare i genitori, non gli amici, discutendo con loro della totale mancanza di spessore di Sfera Ebbasta: dimostrarsi complici, condividendo questa passione giovanile, non produce nulla di buono. Gli eroi di un tempo non esistono più, oggi sono diventati di carta, e con i figli bisognerebbe parlare anche di questo”. A breve uscirà il suo primo album dopo il fortunato EP di X Factor: come sarà? Proprio il diretto interessato i primi giorni di settembre ironizzava su Instagram, postando scatti al fianco di un lama: “Spoiler delle tre possibili copertine dell’album. La 1, la 2 o la 3? La scelta a voi telespettatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA