Antonello Venditti/ Torna a cantare dopo un anno di silenzio (Concerto primo maggio 2021)

- Rossella Pastore

Antonello Venditti al Concerto del primo maggio 2021: ospite da piazza San Giovanni, il cantautore dedicherà un brano alla sua Roma.

Antonello Venditti
Il cantautore Antonello Venditti

Antonello Venditti è uno degli artisti più in vista tra gli ospiti del Concerto del 1º maggio, l’evento musicale trasmesso su Rai3 in occasione della Festa del lavoro dopo giorni di preparativi a Roma tra l’Auditorium Parco della Musica e piazza San Giovanni, location ‘storica’ del Concerto dei sindacati almeno fino a due edizioni fa (prima, cioè, che la pandemia di Covid-19 costringesse gli organizzatori a riadattare la kermesse, riducendo il tutto a semplice maratona televisiva). Il Concerto del 1º maggio 2021 andrà in onda dalle 16.30 circa e sarà ricco di esibizioni live e contenuti preregistrati. È il caso, quest’ultimo, della performance di Venditti, che nello spazio a lui dedicato canterà una dedica alla sua città: Roma capoccia.

Antonello Venditti canta in piazza San Giovanni

Il miniconcerto di Antonello Venditti è stato registrato nei giorni scorsi proprio nei pressi di piazza San Giovanni. Nelle immagini immortalate dai passanti, il suo pianoforte bianco a mezza coda compare su una piccola pedana nera che sostituisce il normale palco a cui siamo abituati. La luce è quella di un tramonto molto suggestivo, mentre Antonello si esibisce sulle note dei suoi più grandi successi. Come si sente? Risposta: “Felicissimo. Ho deciso di fare il Primo Maggio perché è molto diverso da quello dell’anno scorso. Mi vedrete, è stata un’esperienza magnifica”. In uno dei post comparsi sui suoi canali social, il cantautore condivide le sue sensazioni: per un anno gli hanno chiesto perché non parlasse, perché non si facesse vedere, e il motivo era che semplicemente non voleva essere o sembrare ‘egoista’.

“Il mio silenzio lo dedico a tutti gli artisti veri che non hanno diritti e a tutti coloro che non hanno voce”, ha scritto Venditti pochi giorni fa. “Si avvicina il Primo Maggio – prosegue – e vorrei che si tramutasse in una giornata del silenzio della musica a favore di tutti quelli che ci lavorano senza essere minimamente calcolati né sentiti. Chiedo a tutti i colleghi una giornata lontana dai social e dalla televisione per far capire che la musica tutta è cultura e parte essenziale della nostra vita. Rispetto e diritti per chi ci lavora e amore per i fan che l’aspettano e la amano incondizionatamente”.

La sua performance è stata opportunamente contingentata dalle forze dell’ordine. Inoltre, tutti erano “perfettamente distanziati e io super vaccinato, come sapete”. Di fatto, ai follower, Venditti ha voluto raccontare anche questo: di recente si è vaccinato con Astrazeneca, a quanto pare senza riportare particolari conseguenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA