ARISA/ “Il Festival di Sanremo 2020? Sono stata esclusa perché…” (Vieni da me)

- Silvana Palazzo

Arisa a Vieni da me e Caterina Balivo scherza con lei: “Mi fidanzerei con te se non fossi sposata…”. La cantante si racconta su Raiuno

arisa 2020 vienidame
Arisa a Vieni da me

L’amore, la famiglia, la musica: questi i temi principali dell’intervista rilasciata da Arisa. Intervista che arriva in un periodo caldo visto che si avvicina il Festival di Sanremo. Ed è proprio a pochi giorni dall’inizio della kermesse che Arisa ha svelato di essere stata esclusa dal festival per un soffio e “a causa” di Giordana Angi. Al settimanale Oggi ha svelato: “Amadeus ha reputato la mia canzone non idonea. Parlava di mia madre e siccome anche quella di Giordana Angi ha lo stesso tema, rischiava di essere un doppione”. Un’esclusione amara per la cantante che ammette: “Mi è dispiaciuto, perché per la prima volta presentavo un repertorio mio -ha fatto,  sapere-. Ma, pazienza. Io mi vivo la vita, sono felicissima. E non ho risentimenti. Ho calcato il palcoscenico dell’Ariston per nove volte, vincendone due. Trovo giusto lasciare spazio ad altri e stimo da sempre Amadeus. Gli auguro un grande Sanremo!”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

ARISA A VIENI DA ME: “MI MANCA LA MASCHERA!”

Arisa a “Vieni da me” per aprire i cassetti della sua vita con Caterina Balivo. La stessa cantante aveva anticipato la sua partecipazione al programma con un video che è apparso sulle pagine social del programma di Italia 1. Reduce dall’esperienza al Cantante Mascherato, Arisa ha spiegato di sentire la mancanza del barboncino. «E mi manca la maschera. Mi è piaciuto anche stare a Roma», ha raccontato. Si parte dagli inizi, dagli occhiali con cui si è presentata al Festival di Sanremo: «Portavo questi occhiali quadrati quando facevo l’estetista. Durante quei massaggi si parlava tanto. Mi dissero che quegli occhiali mi avrebbero portato fortuna». Invece sul suo primo provino: «Mi mettevo un fiore tra i capelli per fare la romantica, ero anche innamorata». E pensare che poi a Sanremo non voleva partecipare: «Non volevo andare perché… Dicevo al mio ragazzo che ci saremmo lasciati poi», ha rivelato Arisa.

ARISA A VIENI DA ME: LE IMITAZIONI E LA BATTUTA DI CATERINA BALIVO

Arisa scherza anche sul fatto che si emoziona facilmente: «Io non piango sempre, ogni tanto mi viene… Sarà che vado avanti, gli ormoni e la menopausa…», ha raccontato a “Vieni da me”. Invece sulla fine di quella relazione: «Tra la vita pubblica e privata c’è un abisso. Quando sei una persona non conosciuta ti scegli le persone con cui stare. Quando lavori stai anche con persone che non scegli. E quando c’è troppa gente si sballano gli equilibri, soprattutto quando una storia nasce in un modo e si evolve in un’altra». La cantante è poi tornata indietro nel tempo e quando ha visto una foto di sé da piccola ha scherzato: «Somiglio al mio cane». Invece sulla sua passione per la musica ha raccontato che tormentava la madre con i suoi vocalizzi. Gli applausi scroscianti sono arrivati quando ha dovuto imitare Whitney Houston e Celine Dion. Caterina Balivo: «Se non fossi sposata mi fidanzerei con te così la sera sul divano a casa mi canti così…».

© RIPRODUZIONE RISERVATA