ARMIE HAMMER CANNIBALE? “STRON*ATE!”/ Pausa dal set “ha chiesto un passo indietro”

- Silvana Palazzo

Armie Hammer si difende dalle accuse di cannibalismo “Stron*ate!”. Pausa dal set dopo lo scandalo diffuso sul web: e potrebbe non essere l’unico stop

armie hammer ig 640x300
Armie Hammer (Foto: Instagram)

Armie Hammer, travolto dallo scandalo sul web in seguito alle accuse di cannibalismo, ha deciso di prendersi una pausa dal set che lui ha motivato a Variety con l’esigenza di stare con i suoi figli. Il 34enne ha così rinunciato alla commedia con Jennifer Lopez “Shotgun Wedding”, targata Lionsgate e dopo aver smentito le indiscrezioni sulle sue presunte fantasie cannibali e sessuali ha annunciato: “Lionsgate mi sta sostenendo in questa decisione e sono grato nei loro confronti”.

Alle sue parole sono seguite quelle ufficiali di Lionsgate: “Armie ci ha chiesto di fare un passo indietro rispetto alla sua presenza nel film e noi ne abbiamo appoggiato la richiesta”. Dopo quanto accaduto, tuttavia, pare proprio che tutti i progetti del celebre attore californiano di Chiamami col tuo nome potrebbero essere destinati a saltare in modo drastico. La smentita secca, dunque, potrebbe non essere sufficiente a mettere a tacere le assurde voci sul suo conto che si sono diffuse nei giorni scorsi, con tanto di screen delle chat, da molti utenti social bollate come fake. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

ARMIE HAMMER REPLICA ALLE ACCUSE DI CANNIBALISMO “STRON*ATE!”

Non si placa la bufera scoppiata attorno ad Armie Hammer. L’attore, accusato di cannibalismo, è finito nel mirino per nuove presunte chat e in particolare un video in cui lecca polvere bianca dalla mano di un amico mentre è in auto. L’ex moglie Elizabeth Chambers è intervenuta chiedendo subito il ricovero, mentre il portavoce dello stesso attore prova a difenderlo. In primis, ha definito «stron*ate» i gossip, poi ha annunciato che non prenderà parte al nuovo film Shotgun Wedding con Jennifer Lopez. «La data di inizio di Shotgun Wedding è imminente e Armie ha chiesto di non partecipare al film e noi lo sosteniamo nella sua decisione», ha confermato a Variety un portavoce della casa di produzione. Allora Armie Hammer è intervenuto rilasciando una dichiarazione in cui si difende dalle accuse e spiega perché non prenderà parte al film: «Non sto rispondendo a quelle che definisco stron*ate, ma alla luce dei viziosi attacchi online contro di me non posso lasciare da soli i miei figli per quattro mesi per girare un film nella Repubblica Domenicana».

ARMIE HAMMER E LE PRESUNTE CHAT VIRALI

Ma torniamo allo scandalo. Nelle scorse ore è spuntata una presunta chat con una ragazza che è diventata virale. «Sono un cannibale al 100%», avrebbe detto Armie Hammer che aveva fatto discutere pure per una serie di “like” su Twitter ad alcuni post che celebravano pratiche estreme di bondage. A sganciare la bomba è stato il sito di gossip Just Jared, riportando il contenuto di alcune conversazioni segrete che l’attore di Chiamami col tuo nome avrebbe avuto con una fan. «Sono molto eccitato e confuso nel dirne il motivo. Sono troppo eccitato al pensiero di tenere il tuo cuore e poterlo controllare quando batte. Sono un cannibale al 100%. Voglio mangiarti. Fa paura ammetterlo. Non l’ho mai detto prima. Una volta ho estratto il cuore di un animale ancora vivo e l’ho mangiato mentre era ancora caldo». Questo il testo del messaggio attribuito ad Armie Hammer senza alcun riscontro nel merito. Qualcuno ha poi parlato di messaggi sempre via social in cui confesserebbe pratiche di vampirismo. Il divo però si difende dalle accuse.

© RIPRODUZIONE RISERVATA