Asia Argento: “Mia mamma Daria mi picchiava”/ “Calci, pugni, strangolamenti e…”

- Anna Montesano

Asia Argento, ospite a La Confessione, racconta il difficile rapporto con la madre Daria Nicolodi: “Mi picchiava, si sfogava su di me”

asia argento
(Oggi è un altro giorno)

Ospite di Peter Gomez nella puntata de “La Confessione” in diretta domani, venerdì 26 febbraio sul Nove, Asia Argento ha raccontato alcuni passi della sua biografia, ‘Anatomia di un cuore selvaggio’, partendo da uno dei più dolorosi: la violenza subita da sua madre Daria Nicolodi. “Perché mia madre mi picchiava? Per l’alcolismo e perché si sfogava su di me: pensava fossi la più forte, ma non era vero”, ha raccontato la nota attrice.

Per poi aggiungere: “La violenza di mia madre era efferata e sistematica: calci, anche in pancia, pugni, schiaffi, strangolamenti. Una volta mi spaccò il labbro con l’anello che portava al dito”. Ma da cosa scaturivano questi eccessi d’ira contro di lei? La Argento ha spiegato: “Un po’ penso che fosse dovuto all’alcolismo che tirava fuori questo lato aggressivo, perché si sfogava su di me”.

Asia Argento, confessioni shock su sua madre Daria: “Si sfogava su di me…”

Motivazioni che chiamano in causa un passato complicato che Asia Argento ha ricordato nel corso dell’intervista. “Lei a 26 anni si è ritrovata con tre figlie, di cui due sue (Asia e Anna, ndr) e una no (Fiore, ndr), il rapporto con mio padre (Dario Argento, ndr) non era idilliaco, c’erano molte incomprensioni”. Inoltre, “lei mi disse, più in là, quando ero più grande, quando le chiesi: ‘Perché mi picchiavi?’ e lei: ‘Perché mi sfogavo su di te, perché eri la più forte delle tre’, però io non credo”. ha sottolineato la regista e nota attrice. Un vissuto che inevitabilmente l’ha portata a crescere in fretta e diventare “più forte per queste violenze, perché venivo cacciata di casa, a nove anni mi ritrovavo spesso in mezzo a una strada con il gatto e una valigia e passavo da una casa all’altra dei genitori, non avendo dei punti di riferimento a parte la mia migliore amica, che avevo e che ancora ho, Angelica, ho dovuto sempre contare solo su me stessa”, ha concluso la Argento.



© RIPRODUZIONE RISERVATA