Audi in Formula 1, ufficiale: fornirà motori dal 2026/ “Vicino l’accordo con Sauber”

- Silvana Palazzo

Audi, ufficiale l'ingresso in Formula 1: produttore di motori dal 2026. Ma per chi? Sarebbe vicino l'accordo con Sauber, dopo l'ipotesi McLaren che era tramontata...

ben sulayem markus duesmann domenicali f1 2022 lapresse 640x300 Mohammed Ben Sulayem (presidente FIA), Markus Duesmann e Oliver Hoffman di Audi, Stefano Domenicali (presidente F1)

Audi in Formula 1: ora è ufficiale. Il marchio tedesco sbarcherà nel Circus nel 2026, ma come produttore di motori. Quindi, farà partnership con un team. A tal proposito si parla della Sauber. A dare l’annuncio è stato Stefano Domenicali, CEO di F1, che ha salutato l’ingresso di Audi: “Sono lieto di dare il benvenuto ad Audi in Formula 1, un marchio automobilistico iconico, pioniere e innovatore tecnologico. Questo è un momento importante per il nostro sport che mette in evidenza l’enorme forza che abbiamo come piattaforma globale in continua crescita“. Per Domenicali questo ingresso è anche la conferma che il passaggio ai motori ibridi alimentati in modo sostenibile nel 2026 è una soluzione futura per il settore automobilistico.

Non vediamo l’ora di vedere il logo Audi sulla griglia e sentiremo ulteriori dettagli da loro sui loro piani a tempo debito“, ha concluso Stefano Domenicali. In passato Audi era stata accostata alla McLaren per quanto riguarda la produzione della power unit, ipotesi poi tramontata. La casa tedesca, dovendo sviluppare la power unit in casa come nuovo costruttore, potrà contare su investimento di 10 milioni di dollari nel 2023 e nel 2024, invece nel 2025 saranno 5 i milioni a disposizione.

AUDI, ORA SI STRINGE PER ACCORDO CON SAUBER?

Oltre alla conferma di Stefano Domenicali, c’è quella di Markus Deusmann, amministratore delegato di Audi, che ha tenuto una conferenza stampa a Spa-Francorchamps, dove è in programma nel weekend il Gran Premio del Belgio. “Il motorsport è parte integrante del nostro DNA e la Formula 1 è sia un palcoscenico globale che un’eccezionale sfida per sperimentare nuove tecnologie“. Inoltre, ha parlato del nuovo regolamento: “Col nuovo regolamento che entrerà in vigore nel 2026, per Audi è il momento di scendere in campo. Del resto, sia noi che la Formula 1 abbiamo fissato importanti obiettivi per la sostenibilità“.

Audi svilupperà il suo motore ibrido a Neubourg-sur-le-Danubio, in Baviera, e stringerà una collaborazione con un team di F1. Questa partnership, che dovrà essere annunciata entro fine anno, potrebbe concludersi con la Sauber, che attualmente corre con il nome Alfa Romeo ed è motorizzata Ferrari. Stando a quanto riportato da Formula Passion, il brand del gruppo Volkswagen acquisirà il 75% della Sauber, quindi la famiglia svedese Ransing, proprietaria della scuderia, manterrà il restante 25. Inoltre, nella sede di Hinwil verrà prodotto il telaio della monoposto 2026.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Formula 1

Ultime notizie