Avversaria Roma è lo Sporting Braga/ Sedicesimi Europa League: un cliente abbordabile

- Claudio Franceschini

L’avversaria della Roma nei sedicesimi di Europa League è lo Sporting Braga: finalista dell’edizione 2011, seconda nel girone alle spalle del Leicester, Paulo Fonseca lo conosce molto bene.

Roma Fiorentina
La Roma sta per conoscere la sua avversaria nei sedicesimi di Europa League (Foto LaPresse)

AVVERSARIA ROMA SEDICESIMI EUROPA LEAGUE: SPORTING BRAGA

L’avversaria della Roma nei sedicesimi di Europa League è il Braga: tutto sommato i giallorossi hanno pescato bene, anche se forse non benissimo, dall’urna di Nyon. Sono state evitate squadre come Benfica, Salisburgo e Real Sociedad ma certamente ve n’erano altre che sarebbero state più comode; il Braga è giunto al secondo posto nel suo girone alle spalle del Leicester, facendo in realtà gli stessi punti delle Foxes (13) ma avendo la peggio nella doppia sfida. Attualmente occupa il quarto posto in campionato alle spalle della capolista Sporting Lisbona; non è nuova alle grandi atmosfere europee perché nel 2011, in una edizione di Europa League che era stata dominata dalle formazioni lusitane, si era spinta in finale dove era stata battuta dal Porto di Radamel Falcao. La Roma giocherà la partita di andata in Portogallo (essendo testa di serie) in un magnifico stadio scavato nella roccia, poi il ritorno allo stadio Olimpico; un vantaggio risiede nel fatto che Paulo Fonseca è un connazionale del Braga e dunque conoscerà piuttosto bene il club e parecchi dei suoi giocatori, per il resto come sempre dovrà parlare il campo… (agg. di Claudio Franceschini)

SI COMINCIA!

Siamo pronti a vivere il sorteggio dei sedicesimi di Europa League: quale sarà l’avversaria della Roma? Abbiamo già detto che i due spauracchi principali sono Benfica e Salisburgo, che in epoca recente si sono rese grandi protagoniste in questa competizione. Le Super Aquile, pur non essendo riuscite a sconfiggere la maledizione di Bela Guttmann, hanno raggiunto due finali consecutive nel 2013 e 2014 (perdendole appunto, contro Chelsea e Siviglia) e dopo cinque anni hanno richiamato in panchina Jorge Jesus, grande artefice di quel ciclo che ha portato in bacheca 10 trofei. Il Salisburgo invece ha lanciato parecchi giovani di grande avvenire in un’edizione, quella del 2017-2018, in cui ha centrato la semifinale; con un’età media decisamente bassa Marco Rose, che oggi allena un Borussia Monchengladbach portato agli ottavi di Champions League, ha anche sfiorato la finale lottando fino all’ultimo pallone con l’Olympique Marsiglia di Rudi Garcia. Oggi gli austriaci hanno forse meno qualità, e rispetto alla stagione precedente hanno perso uno straordinario cannoniere come Erling Haaland; restano però una squadra che Paulo Fonseca vorrebbe evitare. Vedremo allora quello che succederà, e quale sarà l’avversaria della Roma: mettiamoci comodi, il sorteggio dei sedicesimi di Europa League comincia! (agg. di Claudio Franceschini)

VERSO IL SORTEGGIO

Quale sarà l’avversaria della Roma nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League? C’è grande attesa per scoprire contro chi i giallorossi proseguiranno nel torneo, sapendo già che affronteranno in trasferta la partita di andata e in casa quella di ritorno. La Roma, come noto, ha vinto il gruppo A davanti a Young Boys, Cluj e Sparta Praga; dunque è stata inserita nella prima fascia per il sorteggio di Nyon, il che significa che eviterà le altre vincitrici dei gironi più alcune delle terze classificate di Champions League che, secondo il coefficiente Uefa, sono terminate nell’altra urna. Tutto sommato, alla Roma di Paulo Fonseca dovrebbe toccare un avversario abbordabile, ma attenzione: le insidie ci sono, del resto il quadro delle potenziali avversarie è abbastanza ampio da garantire un sorteggio incerto. Potrebbero infatti capitare un’avversaria inferiore o una al livello dei giallorossi che, per la qualità della rosa e quello che hanno dimostrato sul terreno di gioco, sono sicuramente tra le favorite per arrivare in fondo e vincere l’Europa League. La strada però sarà comunque molto lunga, e allora innanzitutto possiamo andare a vedere quello che ci attende nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League, e quale avversaria appunto potrebbe pescare la Roma.

EUROPA LEAGUE 2020: AVVERSARIA ROMA, ECCO CHI EVITARE…

L’avversaria della Roma che uscirà nel sorteggio dei sedicesimi di Europa League 2020 potrebbe comunque essere ostica: ricordiamo che la regola della Uefa stabilisce che a questa altezza della competizione non si possano incrociare squadre della stessa nazione o quella che è già stata affrontata nel girone. Il che significa per i giallorossi evitare lo Young Boys, mentre tutte le italiane sono nella prima fascia e dunque la “disponibilità” delle avversarie per i sedicesimi riguarda 14 società. Volendo fare una sorta di griglia, almeno sulla carta, diremmo che tra le squadre da evitare figurano sicuramente Benfica, Lille e Salisburgo, ma forse anche la Real Sociedad; tra quelle invece più agevoli possiamo comprendere Molde, Slavia Praga e Maccabi Tel Aviv. Intendiamoci: anche gli “spauracchi” sono formazioni contro le quali la Roma parte favorita, abbiamo già detto che Paulo Fonseca spera di arrivare in fondo all’Europa League e ne ha certamente tutte le possibilità con la rosa che si trova a guidare. Anche se a febbraio le cose potrebbero sensibilmente cambiare, per il momento i giallorossi guardano con fiducia alla loro potenziale avversaria nel sorteggio dei sedicesimi, e lo facciamo anche noi mettendoci in attesa di quello che succederà…

© RIPRODUZIONE RISERVATA