CORONAVIRUS ITALIA, BOLLETTINO SALUTE 15 SETTEMBRE/ 9 morti, 1229 casi, +100 ricoveri

- Carmine Massimo Balsamo

Bollettino coronavirus Italia, i dati del Ministero della Salute aggiornati al 15 settembre 2020: 9 morti, 100 ricoveri in più e 1229 casi (doppio tamponi rispetto a ieri)

bollettino coronavirus italia
Roberto Speranza (Lapresse)

Tornano a crescere i tamponi effettuati nelle ultime 24 ore (riflesso ormai consolidato dopo il weekend sempre con meno test), 80.157, e crescono di pari passo i nuovi contagi rispetto alla giornata di ieri: il bollettino coronavirus del Ministero della Salute mostra come in Italia tra lunedì e martedì sono cresciuti di 1.229 nuovi casi il conteggio dei positivi in Italia. Di questi, si segnalano purtroppo 9 morti, 695 guariti e aumento netto dei nuovi contagiati che sale di 525: dall’inizio della pandemia sono 289.990 le persone contagiate dal Covid-19, con 39.712 italiani attualmente contagiati, 214.645 guariti-dimessi e 35.633 vittime positive al tampone. Sul fronte sanitario, si segnalano 37.289 persone in isolamento fiduciario e domiciliare, 201 terapie intensive (con ancora 4 posti in più rispetto a ieri ad essere occupati) e infine l’aumento netto di 100 nuovi ricoveri in reparti Covid (totali 2.222). A livello di diffusione del contagio oggi si segnala la Lombardia come prima regione per aumento dei nuovi casi, 176 (con 2 morti e 19.399 tamponi), segue la Liguria con 141, Campania 136, Lazio 139, Emilia Romagna 125. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Nell’ultimo bollettino coronavirus Italia di ieri è stato registrato un netto calo di casi positivi, legato alla riduzione di tamponi effettuati, ma anche un aumento di ricoverati negli ospedali. Come vi abbiamo raccontato, ieri il Ministero della Salute ha reso noto un rialzo di 1.008 casi positivi su 45.309 tamponi processati: oltre 400 contagiati in meno rispetto a domenica. Il bilancio  totale di casi positivi è salito dunque a 288.761 infettati dall’inizio dell’epidemia. Lazio, Emilia Romagna e Lombardia le regioni più colpite, mentre solo in Basilicata non sono stati annotati nuovi casi positivi. Purtroppo c’è stato un aumento di decessi: +14 vittime per un totale di 35.624. Casi attivi in rialzo di 678 unità, totale di 39.187, mentre il conto dei guariti-dimessi è salito di 316, totale 213.950. Rilevato un aumento di ricoverati: +10 pazienti in terapia intensiva e +80 pazienti negli altri reparti Covid.

BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA: LE ULTIME NOTIZIE

In attesa del bollettino coronavirus Italia di oggi, prosegue il dibattito sulla riapertura delle scuole. Intervenuto ai microfoni di Sky Tg 24, il professor Andrea Crisanti ha spiegato: «Ho fornito suggerimenti e sollevato critiche, ma in questo momento vanno messe da parte: dobbiamo fare tutti in modo che questo sia un successo. È nelle nostre mani fare sì che l’inizio della scuola sia un successo e che ne vediamo anche la fine regolare». L’immunologa Antonella Viola ha evidenziato ai microfoni di Oggi è un altro giorno: «Secondo me stiamo un po’ tutti esagerando: il problema è quanto tempo stiamo insieme e senza mascherina, quello è l’ultimo dei problemi. Bisogna dare poche informazioni e precise, si fa troppa confusione. Negli ultimi giorni c’è stato un delirio, basti pensare alla sanificazione dei compiti in classe». Infine, fari puntati sui vaccini antinfluenzali: come spiegato da La Stampa, Federfarma ha ammonito che il virus si diffonderà senza distinguerlo dal Covid e al momento le scorte giunte in farmacia non sono sufficienti.

BOLLETTINO CORONAVIRUS ITALIA: DATI 14 SETTEMBRE

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA