BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA/ Video conferenza stampa: +10 morti, +80 casi

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, i dati sull’emergenza sanitaria aggiornati ad oggi, giovedì 16 luglio 2020: in leggero rialzo nuovi casi positivi e decessi.

bollettino coronavirus lombardia
Giulio Gallera, assessore al Welfare di Regione Lombardia (Foto LaPresse)

+10 morti e +80 casi positivi recita il bollettino coronavirus della Lombardia di oggi, giovedì 16 luglio 2020. Il conto totale dei decessi è salito a 16.775 vittime dall’inizio dell’epidemia, mentre tra i nuovi 80 infettati troviamo 17 debolmente positivi e 23 individuati grazie ai test sierologici. Da segnalare nessun nuovo contagiato nelle province di Lecco e Pavia. Superata quota 71 mila guariti: +96 rispetto a ieri, bilancio totale di 71.032. Buone notizie dalla situazione negli ospedali lombardi: invariato il dato dei ricoverati in terapia intensiva (totale 23), -13 ricoverati negli altri reparti Covid (totale 164). Qui di seguito la slide e l’approfondimento di Regione Lombardia con l’assessore Stefano Bolognini, in visita allo sportello anti-ludopatia dell’Ospedale Niguarda di Milano. (Aggiornamento di MB)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: DATI 15 LUGLIO

Anche per oggi, giovedì 16 luglio, è previsto il nuovo bollettino della regione Lombardia con l’aggiornamento in merito all’epidemia di coronavirus. Nelle prossime ore, tramite la consueta conferenza stampa in diretta video, scopriremo quanti saranno i nuovi casi, i guariti, i dimessi e via discorrendo. L’ultima comunicazione, quella di ieri, racconta di 63 nuovi casi registrati in regione, di cui 11 scoperti a seguito di test sierologici e 12 invece considerati debolmente positivi. Il totale di casi da quando è scoppiata l’emergenza è salito a quota 95.236, su un numero complessivo di tamponi pari a un milione, 165mila e 476 (nella giornata di ieri sono stati effettuati 10.426 test). Le persone guarite/dimesse da inizio pandemia sono invece 70.936, mentre quelle che si trovano al momento in terapia intensiva sono solo 23, numero in calo di 4 unità. I ricoveri totali sono 177, mentre le vittime registrate nelle ultime 24 ore sono state 5, per un totale di 16.765 da inizio emergenza.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, GALLERA: “SITUAZIONE SOTTO CONTROLLO”

La provincia di Milano, con 18 casi di positività, torna ad essere quella più infetta, seguita da Bergamo a 15, con Brescia e Mantova a 8. Bene tutte le altre zone, visto che a Lecco e Monza si registrano solo tre casi, a Cremona, Lodi, Pavia e Sondrio, uno, e infine a Como e Varese zero infetti. «La situazione è sotto controllo – le parole a corredo di questi numeri di Giulio Gallera, assessore al welfare della regione Lombardia, intervistato da IlGiornale.it – in netto miglioramento dal punto di vista clinico. Il numero delle persone in terapia intensiva è molto basso, quei pochi sono persone con altre patologie, e col Covid che si riscontra in modo asintomatico. Persone con altri problemi che sono anche positive. Il virus sembra meno aggressivo, il perché lo dirà la scienza. Noi osserviamo è che le persone con problemi respiratori sono pochissime, forse uno solo in settimane. Da settimane non ci sono situazioni gravi».

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 15 LUGLIO



© RIPRODUZIONE RISERVATA