BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA/ Video conferenza stampa: +4 morti, +62 casi

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, in conferenza stampa la diretta video dalla sede della regione, l’aggiornamento su morti, infetti e guariti di oggi, martedì 30 giugno

Attilio Fontana
Attilio Fontana all'ospedale Fiera Milano (LaPresse)

+4 decessi e +62 casi positivi su 6.117 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore: questo quanto recita il bollettino coronavirus della Lombardia aggiornato ad oggi. Il conto dei morti dall’inizio dell’epidemia è salito a 16.644, mentre per quanto riguarda i nuovi infettati, 13 sono debolmente positivi, mentre 8 sono stati individuati a seguito di test sierologico. Superata quota 67 mila unità tra guariti e dimessi, con un +821 nelle ultime 24 ore. Buone notizie dagli ospedali: -1 ricoverato in terapia intensiva (42) e -24 ricoverati negli altri reparti Covid (297). Qui di seguito la slide e la conferenza stampa da Regione Lombardia con l’assessore regionale allo Sport e Giovani Martina Cambiaghi sul bando per le associazioni sportiva dilettantistiche, in collegamento Paola Pessina, vicepresidente Fondazione Cariplo e Oreste Perri, presidente CONI Lombardia. (Aggiornamento di MB)

 

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA: DATI 29 GIUGNO

Verrà emesso anche oggi, martedì 30 giugno, il nuovo bollettino della regione Lombardia riguardante l’epidemia di coronavirus. La situazione sta lentamente tornando alla normalità e dopo il picco degli scorsi mesi, e la lenta decrescita delle ultime settimane, da un paio di giorni a questa parte i numeri sono calati sensibilmente. Basti pensare che nella giornata di ieri si sono verificati solo 78 nuovi infetti in regione, con l’aggiunta di una sola vittima, dati che da quelle parti dell’Italia non si registravano da fine febbraio. I morti da quando è scoppiata l’emergenza sono saliti a quota 16.640, mentre i guariti sono in totale 66.376, di cui 2.468 dimessi. Al momento troviamo nelle terapie intensive dei vari ospedali regionali solamente 43 ricoverati, mentre negli altri reparti il dato sale a 321, ma la situazione è completamente sotto controllo. Inoltre, nelle provincie di Lodi, Como, Pavia e Sondrio, si sono registrati zero nuovi contagi nelle ultime 24 ore.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DA 10 RIAPRONO LE DISCOTECHE

Nonostante i numeri visibilmente in calo, il governatore Attilio Fontana ha firmato un’ordinanza per prorogare l’obbligo della mascherina all’aperto fino al 14 luglio, ma nel contempo ha ufficializzato al 10 luglio la data delle riapertura delle discoteche e delle sale da ballo. Sempre nella stessa data potranno inoltre riprendere gli sport di contatto, a cominciare dal tanto amato calcetto. “Nonostante il fastidio, soprattutto con il caldo di luglio – le parole di Fontana di ieri – sono dell’idea che occorra proseguire con il suo mantenimento”. L’assessore al Welfare Gallera ha invece aggiunto: “Il virus c’è. Sarà diverso, sarà inferiore, ma c’è. Non dobbiamo abbandonare l’idea che la nostra normalità deve essere una normalità diversa. La mascherina che oggi è un sacrificio serve anche a questo. Vedremo se a metà luglio si potrà magari abbandonare temporaneamente, ma io penso che ognuno di noi deve comunque essere diligente nel capire che la riduzione della diffusione del virus dipende anche da un atteggiamento personale”.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA DEL 29 GIUGNO



© RIPRODUZIONE RISERVATA