LOMBARDIA, BOLLETTINO CORONAVIRUS 11 OTTOBRE/ 5 morti, 87 nuovi casi, -8 ricoveri

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, dati 11 ottobre 2021: 5 i morti, 87 i nuovi casi, calano di 8 unità i ricoverati, poco più di 9mila gli attuali contagiati

bollettino coronavirus lombardia
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse)

Continua a calare l’emergenza coronavirus in Lombardia, con i dati del bollettino di oggi 11 ottobre che confermano il trend nazionale di riduzione delle varie voci fondamentali: 87 i nuovi casi, “solo” 5 morti (34.090 purtroppo da inizio pandemia) e +70 guariti-dimessi nelle ultime 24 ore.

Sono al momento 9.043 i cittadini lombardi ancora positivi al tampone, con un tasso di positività che resta basso allo 0,5% (a fronte di 15.266 nuovi test processati): la situazione negli ospedali lombardi continua ad essere non emergenziale, con 55 posti occupati in terapia intensiva (+1) e 325 ricoverati nei reparti ordinari Covid (-8 rispetto a ieri). Da ultimo, l’incremento dei casi per provincia vede ancora Milano davanti a tutte con 32 nuovi casi in 24 ore: segue Bergamo 12, Brescia 11, Como 6, Monza 5, Cremona 4, Lodi, Mantova, Sondrio, Varese 2, Lecco 1. (agg. di Niccolò Magnani)

IL BOLLETTINO DI IERI

Il bollettino coronavirus della regione Lombardia di oggi, lunedì 11 ottobre, verrà comunicato dopo le ore 17:00 odierne e certificherà l’evoluzione della pandemia di covid nella regione che più è stata falcidiata dal virus in questi quasi due anni, ma che nel contempo, dall’aprile scorso, ha saputo rialzare la testa grazie ad una campagna di vaccinazione condotta in maniera impeccabile. Il nuovo bollettino verrà emesso dopo le 17:00 di oggi, nel frattempo, ridiamo uno sguardo veloce al report comunicato ieri, quando i nuovi contagiati sono stati in totale 278 a fronte di 56.718 tamponi processati, sia antigenici quanto molecolari.

Il tasso di positività continua a viaggiare su numeri ottimi, ieri pari al 0.4 per cento, mentre a livello di decessi si segnalano altri 2 vittime per covid, il che porta il totale dei morti dal 20 febbraio 2020 pari a 34.085. Negli ospedali, infine, troviamo attualmente 54 persone in terapia in terapia intensiva, i casi più gravi, e dato in diminuzione di 3 unità rispetto alla precedente comunicazione, mentre in area medica il dato segnala 333 allettati, cifra che è diminuita di 6 pazienti.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA, DATI 11 OTTOBRE: IL PD IN PIAZZA CONTRO NO VAX E FORZA NUOVA

Intanto nella giornata di ieri si è tenuto sul piazzale della Camera del Lavoro a Milano, il presidio delle forze democratiche e antifasciste, fra cui anche il Partito Democratico della sezione del capoluogo meneghino, alla luce delle violente manifestazioni che si sono tenute sabato scorso in quel di Roma, con infiltrazioni di Forza Nuova e di No Vax.

Ecco la nota diffusa dal Pd milanese a firma della segretaria metropolitana Silvia Roggiani: “Dopo i gravissimi fatti di ieri, con l’assalto alla sede nazionale della Cgil, a cui va la nostra piena solidarietà, non si può restare in silenzio. Un attacco squadrista, guidato da esponenti di Forza Nuova e del movimento no vax, inaccettabile. Un atto intollerabile e preoccupante dei tempi bui che stiamo vivendo. Non arretreremo di mezzo centimetro di fronte ai fascisti, continueremo a resistere, sempre. Forza Nuova va sciolta immediatamente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA