BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 27 SETTEMBRE/ Dati: +216 casi, 61 guariti e 5 morti

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino coronavirus Lombardia, i dati aggiornati al 27 settembre 2020: +216 casi, 61 guariti e 5 morti nelle ultime 24 ore, gli aggiornamenti sull’andamento dell’epidemia

bollettino coronavirus lombardia
Attilio Fontana, Presidente Regione Lombardia (LaPresse, 2020)

Meno casi rispetto a ieri, ma anche meno tamponi. È quanto emerge dal nuovo bollettino della Regione Lombardia sul coronavirus, con i dati relativi al 27 settembre 2020. Sono 216 i nuovi positivi al Covid nelle ultime 24 ore a fronte di 16.567 tamponi effettuati, per una percentuale che si attesta dunque all’1,3. L’incremento dei casi va infatti rapportato sempre al numero dei tamponi effettuati. Dei nuovi casi positivi, 38 sono “debolmente positivi”, 2 sono stati individuati a seguito di test sierologico. Invece i guariti-dimessi sono 61, per un totale che sale a 80.021, di cui 1.515 dimessi e 78.506 guariti. Un paziente in più in terapia intensiva: sono 31 dunque. I ricoverati in altri reparti Covid invece scendono a 302 (-10). Per quanto riguarda le vittime, sono state registrate 5 nuove vittime nelle ultime 24 ore, quindi i decessi in totale sono 16.946. La Regione Lombardia ha fornito anche i dati dei casi provinciali. A Milano: 99, di cui 56 a Milano città; Bergamo: 6; Brescia: 20; Como: 6; Cremona: 5; Lecco: 4; Lodi: 3; Mantova: 1; Monza e Brianza: 24; Pavia: 13; Sondrio: 1; Varese: 17. (agg. di Silvana Palazzo)

CORONAVIRUS LOMBARDIA, OGGI NUOVO BOLLETTINO

E’ domenica 27 settembre e anche oggi è atteso il nuovo bollettino della regione Lombardia sull’epidemia di coronavirus. Alle ore 17:00, circa, scopriremo come è evoluta la curva dei contagi, sperando ovviamente in una flessione. In attesa dell’ultimo Bollettino coronavirus Lombardia, andiamo a dare un breve ripasso ai dati di ieri, giornata che ha fatto registrare 256 nuovi casi in regione di cui 32 considerati debolmente positivi mentre 8 scoperti a seguito di test sierologico. Quattro sono state invece le vittime, per un totale di decessi dallo scorso 21 febbraio, giorno in cui è scoppiata la pandemia, pari a 16.941. I tamponi effettuati nelle scorse 24 ore sono stati 19.137 (totale complessivo: 2.051.849), mentre la percentuale di contagiati/tamponi è dell’1.33%, in linea con il dato precedente. Bene i guariti/dimessi, che ieri sono stati 336, mentre per quanto riguarda la situazione degli ospedali, restano stabili i ricoveri in terapia intensiva (30 in totale), mentre sono aumentati di 12 i pazienti covid negli altri reparti (totale 312).

CORONAVIRUS LOMBARDIA, PREMIATO PRESIDENTE FEDERFARMA BERGAMO

“Quando mi hanno detto di questo premio mi sono meravigliato giusto parlare di coraggio, ma non mi sento un eroe, è un riconoscimento a tutti i farmacisti italiani in prima linea nell’emergenza Covid-19. Un’esperienza drammatica che ha spinto tutti noi a pensare al futuro”. Così ha parlato Gianni Petrosillo, presidente di Federfarma di Bergamo, coordinatore di tutte le farmacie della zona rossa, nonché del reperimento dei farmaci necessari per la popolazione locale. Contagiato dal covid-19, ha continuato a fare il proprio lavoro dal reparto di terapia intensiva dove era ricovero, e ieri è stato premiato a Villa Malfitano, Palermo, con il riconoscimento ‘Premio Coraggio Emanuela Loi’: “Penso a quello che rappresento – ha proseguito, parole riportate dall’agenzia Ansa in data 26 settembre – cioè le farmacie, le piccole farmacie e le farmacie rurali che sicuramente sono state esempio di dovere civile e professionale nei confronti dei cittadini”. Di seguito il bollettino coronavirus Lombardia di ieri.

BOLLETTINO CORONAVIRUS LOMBARDIA 26 SETTEMBRE



© RIPRODUZIONE RISERVATA