Bollettino vaccini covid oggi 30 settembre/ 84.5 milioni di dosi somministrate

- Davide Giancristofaro Alberti

Bollettino vaccini covid oggi 30 settembre 2021: il nuovo aggiornamento sulla campagna vaccinale in Italia, tutti gli ultimi dati del ministero della salute

moderna vaccino variante omicron
Vaccino Moderna contro il Covid-19 (LaPresse)

Come sempre è giunto puntuale stamane il nuovo bollettino vaccini covid, quello con tutti i dati aggiornati a oggi, giovedì 30 settembre 2021. Il report è stato reso pubblico dopo le ore 21:00 di ieri sera, e la situazione aggiornata racconta di ben 84.5 milioni di dosi somministrate in Italia dall’inizio della campagna vaccinale, scattata il 27 dicembre di un anno fa. Un numero che è cresciuto di circa 100mila unità rispetto alla precedente comunicazione (qui il bollettino del 29 settembre), a conferma di come la “macchina” sia tornata a macinare somministrazioni dopo il calo prevedibile per agosto e inizio settembre.

Bene anche il dato degli immunizzati, coloro che hanno completato il ciclo di vaccinazione, salito a quota 42.3 milioni, pari al 78.4 per cento della popolazione over 12 vaccinabile, e numero che si avvicina sempre più alla soglia dell’80%. Infine, per quanto riguarda le somministrazioni della terza dose, al momento in Italia sono stati inoculati 68mila e 415richiami, pari al 7.3 per cento della platea vaccinabile.

BOLLETTINO VACCINI COVID OGGI 30 SETTEMBRE: LA NADEF SUI VACCINI

E del vaccino anti covid se ne è parlato anche nell’introduzione alla Nadef, la nota di aggiornamento del documento di economia e finanza, approvata ieri durante il consiglio dei ministro.

Viene sottolineato in particolare come la pandemia stia scemando grazie alle vaccinazioni, e precisamente si legge: “L’obiettivo che il governo si è dato di vaccinare l’80% della popolazione sopra ai 12 anni con doppia dose sarà conseguito nei prossimi giorni – riportano i colleghi dell’edizione online di Skytg24 – oltre l’83% degli italiani over 12 ha già ricevuto almeno una dose vaccinale e a più del 6% è già stata somministrata una terza inoculazione di richiamo. A inizio estate si è assistito ad una ripresa dei contagi da Covid-19, anche per via della diffusione della variante Delta, più contagiosa. Tuttavia, a settembre la ‘quarta ondata’ dell’epidemia ha rallentato, e gli ultimi dati indicano meno di 40 contagi alla settimana per 100 mila abitanti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA