Bonolis: “Addio Avanti un Altro fake, no LGBT a Ciao Darwin”/ “Tornerei in Rai se…”

- Chiara Ferrara

Paolo Bonolis replica alle ultime indiscrezioni sui suoi format: "Addio ad Avanti un Altro un fake, non ci saranno LGBT a Ciao Darwin". E sul ritorno in Rai...

Madre Natura Ciao Darwin Ciao Darwin, salta il programma di Paolo Bonolis? (Foto: Web)

Paolo Bonolis, in video collegamento a Tv Talk, ha parlato della sua carriera e del suo futuro, smentendo alcuni rumors circolati nei giorni scorsi in merito ai suoi format: “Non è assolutamente vero che Avanti un Altro! chiuderà. La trasmissione viene registrata senza uso di stupefacenti, perché evidentemente se li fa tutti lui”, ha scherzato. “Nella prossima edizione di Ciao Darwin non ci sarà alcuna quota di pubblico arcobaleno e Avanti un altro! non finirà l’anno prossimo, come annunciato altrove”, ha ribadito.

In merito a nuovi format, invece, non ci sono molte certezze. “Io ho in mente un paio di idee, ma non so se le realizzerò. Del futuro non so niente, vedremo cosa accadrà. Ho fatto tante cose, potrei farne di nuove ma anche tirare i remi in barca e salutare”, ha ammesso. E sulla possibilità di tornare in Rai: “Magari se ci fosse una continuità dirigenziale! Se dovessi farlo con un programma, lo farei con Il senso della vita”.

Bonolis: “Addio Avanti un Altro fake, no LGBT a Ciao Darwin”. Il rapporto con Laurenti

Paolo Bonolis, oltre a svelare la verità sul futuro di Avanti un altro! Ciao Darwin, ha parlato a Tv Talk anche del suo rapporto con Luca Laurenti, ormai suo storico partner nel mondo dello spettacolo. “Non c’è niente di scritto né programmato in quello che facciamo, anche perché lui non si ricorderebbe mai nulla”, ha scherzato. “Tra noi si è creata una sorta di alchimia da farmacista, nel senso che gli voglio bene e per me è come un fratello”.

L’affetto tra i due è sincero, anche se spesso non mancano in televisione le prese in giro. “È una persona dal cuore immenso, ma che vive in un’altra dimensione. Se riesci a entrarci, puoi vivere la meraviglia del fantasy. È come il Trono di Spade. È un altro mondo. Osserva la realtà con delle diottrie che noi non abbiamo. Devi imparare a vivere e godere questa realtà. Chi può scrivere per lui in una lingua che non parla?”, ha concluso.







© RIPRODUZIONE RISERVATA

Ultime notizie di Programmi tv

Ultime notizie